music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

secret_cities_walk_me_homeSECRET CITIES – Walk Me Home
(Western Vinyl, 2014)

Anche in un’epoca nella quale non destano più meraviglia dischi elaborati da artisti separati da distanze a volte notevoli, c’è ancora chi sente il bisogno della presenza fisica.

Da tale premessa trae le mosse “Walk Me Home”, primo album in studio dei Secret Cities dopo due dischi e svariati singoli composti attraverso scambi via mail.

Dal contesto realizzativo condiviso e dalla concentrazione delle registrazioni in una decina di giorni, sono così scaturiti tredici brani che evidenziano un’apprezzabile coesione nella scrittura melodica della band e nell’orchestrazione della sua miscela di suggestioni seventies, esile psichedelia e languori di chitarre e tastiere, che definiscono un formato pop lieve e trasognato.

(pubblicato su Rockerilla n. 406, giugno 2014)


http://secretcitiesmusic.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24 giugno 2014 da in recensioni 2014 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: