[streaming] Thomas Méreur – The Road That Leads To Our House

Taken from “Dyrhólaey”, debut album by French singer-songwriter-composer Thomas Méreur, out October 18th via Preserved Sond. Combining the poignant simplicity of Erik Satie-esque piano and ethereal Sigur Rós-style vocals, Thomas Méreur’s debut album “Dyrhólaey” brings his memories of the landscapes he saw on a recent trip to Iceland back to life. There are two themes…

RUBY HAUNT – The Middle Of Nowhere (Self Released, 2019) Lo scorcio crepuscolare dell’immagine allegata all’edizione digitale nella quale è licenziato “The Middle Of Nowhere”, insieme al suo stesso titolo, lascia già presagire molto del contenuto delle dieci nuove canzoni che costituiscono il terzo lavoro di Ruby Haunt, duo californiano formato da Wyatt Ininns e…

MODERN NATURE – How To Live (Bella Union, 2019) Un intreccio di esperienze artistiche presiede alla genealogia di Modern Nature, denominazione sotto la quale si presentano per la prima volta sulla lunga distanza (dopo l’Ep di inizio anno “Nature”) Jack Cooper (Mazes, Ultimate Painting), Aaron Neveu (Woods) e Will Young (Beak>). I variegati percorsi dei…

[streaming] Sprinters – Ending

Manchester’s Sprinters have announced they will release their second album Struck Gold on 15th November via Madrid’s Meritorio Records. Initially a solo recording project of Neil Jarvis, the now four-piece released their self-titled debut on Manchester’s Icecapades label (Slowcoaches, Irma Vep and Cult Party) in 2017 as a true labour of love, recorded from songs…

[video of the week] Will Samson – Ochre Alps

Will Samson has announced details of his fifth album, “Paralanguage”, his first for Wichita Recordings, which will be released December 6th and is available to preorder here. Samson has shared a striking video for the album’s first single “Ochre Alps”, directed by Lily Marks and Eren Kaplan. “Paralanguage” was inspired by Samson’s first – and…

EFTERKLANG – Altid Sammen (4AD, 2019)* In quindici anni di attività, i danesi Efterklang hanno spaziato dall’elettronica nordica a una sgargiante coralità folk-pop, fino al ricercato pop orchestrale dell’ultimo “Piramida” (2012). Da allora Casper Clausen, Mads Brauer e Rasmus Stolberg – nocciolo duro di quello che era un ampio collettivo aperto – si sono presi…

SPRING QUINTET – Raven, Raven, Raven (Whitelabrecs, 2019) La lunga pièce in cinque parti “Raven, Raven, Raven” trae origine dalla registrazione in presa diretta dell’esibizione di un singolare quintetto svoltasi a Montreal e animata dall’intento di raccogliere fondi in favore di poveri e senza fissa dimora. L’estemporaneo quintetto, guidato dal pianoforte di Stefan Christoff, comprendeva…

BANISHED PILLS – Patterns Of Death (Sounds Against Humanity, 2019) Com’è palesato fin dal titolo e dalla presentazione resane dallo stesso artista, “Patterns Of Death” costituisce la continuazione e l’ideale altra faccia della medaglia di “Patterns Of Life“, pubblicato circa due anni. Nei sette densissimi brani del nuovo lavoro, Edoardo Cammisa è nuovamente alle prese…

[streaming] The Leaf Library – Hissing Waves

First track out from “The World Is A Bell”, the new album by The Leaf Library, out October 25th 2019 via WIAIWYA. The World Is A Bell is an ambitious and expansive update of The Leaf Library’s warm, hypnotic drone-pop encompassing gently pulsing electronics, chiming guitars, minimalist piano, acoustic and synthesised drones, noise, improv and…

ALASDAIR ROBERTS – The Fiery Margin (Drag City, 2019) Continua a sussistere una straordinaria continuità tra il recupero da parte di Alasdair Roberts del canzoniere della tradizione scozzese e i brani originali scaturiti dalla sua penna. Pur ascrivendosi a quest’ultima categoria, le canzoni che formano “The Fiery Margin” trasudano il medesimo lirismo e la medesima…

ROBIN SAVILLE & OLIVER CHERER – Sizewell (Modern Aviation, 2019) Due musicisti eclettici raccontano in due lunghe tracce la duplice natura di un luogo rappresentato congiuntamente nei suoi aspetti paesaggistici e nella trasformazione subita dall’intervento umano. Il luogo in questione è appunto Sizewell, cittadina costiera del Suffolk affacciata sul Mare del Nord, che da villaggio…

[streaming] Foxes In Fiction – Rush To Spark

Taken from “Trillium Killer”, releases October 18th 2019 via Orchid Tapes. Foxes in Fiction is the musical project of Warren Hildebrand, a Canadian-American singer-songwriter based in Queens, New York. He released his first album “Swung from the Branches” in 2010 on Orchid Tapes. http://foxesinfiction.ca/

JOAN SHELLEY – Like The River Loves The Sea (Dead Oceans, 2019) Giunta al quinto album, Joan Shelley si è accreditata quale una delle voci più misurate e sensibili di un folk che non smette di rinnovare la propria tradizione anche attraverso personalità come la sua. Lo confermano le dodici canzoni del nuovo lavoro, il…

9T ANTIOPE – Grimace (Eilean, 2019) Dei quattro lavori finora pubblicati dal duo formato da Nima Aghiani e da Sara Bigdeli Shamloo, ai quali si aggiunge la recente collaborazione con Siavash Amini (“Harmistice”, 2019), “Grimace” è, almeno in superficie, quello più accessibile. Quanto meno, con i suoi appena ventiquattro minuti, si tratta di quello più…

[video of the week] Lankum – The Wild Rover

Taken from Lankum’s new album ‘The Livelong Day’, out 25th October on Rough Trade Records. A very different interpretation to that which is well known, “this particular version of The Wild Rover was first heard from the singing of Dónal Maguire, who in turn got it from fellow Drogheda man Pat Usher, and the recording…

BELLE AND SEBASTIAN – Days Of The Bagnold Summer (Matador, 2019)* Premessa squisitamente personale: in quindici anni di scrittura musicale, mai è capitato di trattare un disco dei Belle And Sebastian, pur avendoli più volte citati su queste pagine. Ciò è dipeso in parte dal fatto che la band fosse già affermata e quasi universalmente…

AARKTICA – Mareación (Hanaqpacha Music, 2019) Se si eccettua l’Ep “Ceremony” (2016), erano ben dieci anni che Jon DeRosa non pubblicava un lavoro sotto l’originario alias Aarktica. Durante questo periodo, l’artista newyorkese ha piuttosto sviluppato un’elegante formato cantautorale, manifestato in due album di ottima fattura, “A Wolf In Preacher’s Clothes” (2012) e “Black Halo” (2015),…

POUYA POUR-AMIN – Prison Episodes (Flaming Pines, 2019) Già segnalatosi con un suo brano in occasione della raccolta “Absence”, dedicata alla ricchissima scena sperimentale iraniana, Pouya Pour-Amin va idealmente ad aggiungersi agli ormai numerosi connazionali che hanno richiamato l’attenzione di una platea di ascoltatori interessati alla duttilità di una densa materia sonora costituita da frequenze…