music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

ALES TSURKO – The Hate
(Preserved Sound, 2020)

Per Ales Tsurko, essere un compositore “contemporaneo” implica non astrarsi dalla realtà che si vive. All’inizio dell’anno, all’artista bielorusso è stata commissionata una pièce per uno spettacolo di danza a tema pacifista, incentrata sulla settima sinfonia di Shostakovich.

Tsurko l’ha impostata sul tema dell’odio, rappresentato attraverso inquieti e spesso dissonanti dialoghi tra archi ed elettronica. Pochi mesi più tardi, i cinque movimenti di “The Hate” si sono trasformati in elegia alle vittime della repressione seguita alle sollevazioni popolari che stanno scuotendo il suo Paese, alle quali i proventi dell’uscita sono interamente devoluti. Foschi presagi.

(pubblicato su Rockerilla n. 482, ottobre 2020)

http://alestsurko.by/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: