FROM THE MOUTH OF THE SUN
Light Caught The Edges
(Lost Tribe Sound, 2021)*

Al quarto capitolo di una collaborazione ormai strutturale, Aaron Martin e Dag Rosenqvist amplificano ulteriormente la combinazione tra orchestra e atmosfera che, fin dai tempi di “Woven Tide” (2012), costituisce la cifra di un dialogo creativo gradualmente evolutosi nel corso degli anni. Non solo, infatti, gli otto brani di “Light Caught The Edges” vedono la partecipazione di ulteriori musicisti, che estendono le abituali basi strumentali del duo (il sax di Lisen Rylander Löve, le ritmiche di Esben Willems e il pianoforte di Jakob Lindhagen), ma appaiono il frutto della più decisa introduzione di elementi sintetici, che pure va di pari passo con la ricerca della perfezione armonica di pièce dai contenuti naturalmente cinematici.

L’austero calore delle vibrazioni degli archi di Aaron Martin e la ricerca di avvolgenti dinamiche compositive da parte di Dag Rosenqvist si rivestono così, di volta in volta, di sfumature ariose e romantiche, ma anche di toni lievemente elegiaci, che più che alla sperimentazione si rivolgono all’immediatezza di sensazioni sospese a mezz’aria, sognanti anche quando (“Breaking Light”) sono sospinte da sorprendenti accenti ritmici. Non si tratta tuttavia tanto di una vera e propria deviazione dal percorso finora conosciuto di From The Mouth Of The Sun, quanto piuttosto di una sua evoluzione verso una formula più varia e articolata, per certi versi anche più fruibile, che si presta come non mai a mettere le ali a cuore e immaginazione.

*disco della settimana dall’11 al 17 ottobre 2021

http://www.facebook.com/fromthemouthofthesun

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.