FORESTEPPE – Mæta (Eilean, 2018) Conclusa la fervida stagione creativa di due dischi solisti e numerose collaborazioni tra il 2013 e il 2016, un periodo di sostanziale letargo ha avvolto il delicato paesaggismo elettro-acustico di Egor Klochikhin, che dalle sconfinate lande siberiane torna ora a manifestarsi con un lavoro che estende fino a quelle latitudini…