MAYA SHENFELD In Free Fall (Thrill Jockey, 2022)* Il crocevia berlinese di suoni e culture ha accolto Maya Shenfeld un paio d’anni fa, trasformandola in musicista a tutto tondo, dopo una formazione da chitarrista classica ed esperienze punk. Sperimentazione e spontaneità espressiva convivono nelle sette tracce del suo debutto “In Free Fall”, in equilibrio tra…

DANIEL BLUMBERG The World To Come (Original Motion Picture Soundtrack)  (Mute, 2022) Non è una colonna sonora come tante quella realizzata da Daniel Blumberg per la pellicola di Mona Fastvold, presentata all’ultimo festival del cinema di Venezia e ambientata nella campagna newyorkese dell’Ottocento. Nei ben ventiquattro brani che la compongono, convivono infatti elementi romantici ma…

[video of the week] Catastrophe Waitress – Second Valse

Second single from the E.P. “Silent Talk”, out February 4th 2022. Catastrophe Waitress is an indie-pop band, based in Freiburg (Germany). The five songs on the new record range from light-footed folky to poignant orchestral. The two-part singing carries you through the multi-faceted compositions and touches you with its simplicity. In terms of sound, the…

BIRDS OF PASSAGE The Last Garden (Denovali, 2021) A differenza di quanto sta avvenendo con i troppi e spesso autoreferenziali “album da lockdown”, il quinto di Alicia Merz sotto l’alias Birds Of Passage discende da un isolamento che per l’artista neozelandese costituisce condizione creativa essenziale. I nove brani di “The Last Garden” scrivono infatti una…

[streaming] Kyle Morgan – Ransom The Captive Heart

Taken from the album “Younger At Most Everything”, out February 25th 2022 via Team Love Records. Brooklyn-based singer-songwriter and multi-instrumentalist Kyle Morgan grew up in central Pennsylvania, where he spent countless Sunday mornings amidst the broken strains and coffee breath of his church congregation. His first record, Starcrossed Losers, became the alias under which he…

[video of the week] Keeley Forsyth – I Stand Alone

Taken from Keeley Forsyth’s sophomore album “Limbs”, released February 25th 2022 via Leaf Label. Keeley Forsyth’s 2020 debut album found an elemental voice ringing out from beneath the rubble. Understated but devastating, “Debris” was a breakout success, with features and prominent end of year placements from The Guardian, the Quietus, Loud and Quiet, The Line…

BEN MCELROY How I Learnt To Disengage From The Pack (The Slow Music Movement, 2022)* Non stupisce ormai più di tanto che un album quasi interamente strumentale possa veicolare un messaggio dai forti contenuti “politici”. Nel caso di “How I Learnt To Disengage From The Pack” non si tratta nemmeno di una matrice concettuale da…

[video of the week] The Sea Shall Not Have Them – Lower The Sky

Australian instrumental 2 piece The Sea Shall Not Have Them are thrilled to announced their new album “Debris” for an international release on Friday 11 February through a new partnership with Bird’s Robe Records. Their first release in 7 years follows their acclaimed debut “Mouth” and features all the deeply rhythmic and powerful cascading tones…

LEBENSWELT Unspoken Words (Under My Bed/OuZeL, 2022)* Dalla penombra creativa che contraddistingue la produzione di Lebenswelt, a oltre tre anni distanza dal precedente “Metaphysics Of Entropy”, Giampaolo Loffredo affida al flusso immateriale della musica dieci nuovi messaggi in bottiglia di suoni, sensazioni e – soprattutto – parole non dette. Su quell’esile crinale tra il sentimento…

VV.AA. Piano Layers Vol. II (7K!, 2021) Il fascino discreto, la completezza dell’essenzialità, ma anche i rischi di calligrafismo: tutto questo, spesso insieme, connota la modalità espressiva del piano solo, ormai diffusissima negli approcci “contemporanei” allo strumento più classico. Il secondo capitolo della raccolta “Piano Layers” ne presenta ben ventuno, sotto forma di altrettanti brani…

JIMMY BEHAN Here We Are Now (Audiobulb, 2022)* Il sensibile sguardo di Jimmy Behan sul mondo naturale idealmente contemplato dalla sua finestra torna a manifestarsi dopo un lungo periodo di silenzio nelle dieci tracce raccolte in “Here We Are Now”, composte e realizzate appunto in una condizione di isolamento fisico e interiore. La volatilità del…

GIDEON WOLF Objects & Apparitions (Fluid Audio, 2021) Una lunga trama di iterazioni e variazioni sul violoncello caratterizza il nuovo lavoro di Tristan Shorr sotto l’alias Gideon Wolf. Si tratta della prima esperienza dell’artista inglese nel mondo delle colonne sonore, considerando che l’ora di musica di “Objects & Apparitions” è stata originariamente composta per essere…

[video of the week] Feutre – Apocalypse

Taken from the album “Nos rencontres”, out now via Kocliko Records. Feutre is a French indiepop band from Bordeaux. At the end of 2019, Feutre was formed by bassist and composer Michaël Korchia (who plays in Vacance and was in the indiepop duo Watoo Watoo) and Virginie Raynaud, singer and lyricist, with a jazz background…

PORYA HATAMI 32892 (Playneutral, 2021)* L’inquietudine che da qualche tempo affiora sempre più di frequente sulla superficie dei lavori di numerosi sperimentatori sonori iraniani pervade anche la nuova proposta di Porya Hatami, probabilmente l’artista di quella cerchia dalla tavolozza più delicata e orientata a un naturalismo costellato da frammenti acustici. Pur muovendo da presupposti creativi…

OTTO A TOTLAND Companion (Sonic Pieces, 2021) Con le quattordici brevi tracce di “Companion”, Otto A Totland completa la trilogia di miniature pianistiche i cui primi due capitoli sono stati “Pinô” (2014) e “The Lost” (2017). Al pari di quei lavori, anche quest’ultimo costituisce il distillato dell’istinto compositivo dell’artista norvegese – già metà del duo…

[video of the week] Riddy Arman – Both of My Hands

Taken from Riddy Arman’s self titled debut album, out via La Honda Records / Thirty Tigers. Riddy Arman opens her debut album from La Honda Records with a song called“Spirits, Angels, Or Lies” inspired by the true story of her father’s passing. In the lyrics, she examines the human tendency to interpret the unknown. The story she…

HANNES BUDER Outside Words (Laaps, 2021)* Sempre più spesso, le proposte che destano maggiori spunti di interesse tra le numerose che muovono da una base strumentale classica sono quelle in qualche misura oblique e comunque non convenzionali per elementi costitutivi e modalità di realizzazione. Tra queste si può ascrivere senz’altro l’ultima opera del navigato musicista…

SNOWDROPS Inner Fires (Forwind, 2021) Tra album solisti e la recente esperienza di Theodore Wild Ride, per Christine Ott è un periodo creativo estremamente florido. A dimostrarlo è anche la seconda tappa della collaborazione della musicista francese con il polistrumentista Mathieu Gabry a nome Snowdrops, articolata in quattro lunghi movimenti incentrati sul dialogo tra le…