music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

G Y D A – Evolution (Figureight, 2018) L’idea della costante evoluzione è da sempre connaturata alla personalità artistica di Gyða Valtýsdóttir, dai tempi gloriosi dei primi múm insieme alla … Continua a leggere

19 ottobre 2018 · Lascia un commento

ALEXANDRA STRÉLISKI – Inscape (Secret City, 2018) Le associazioni cinematografiche – prima con le pellicole di Jean-Marc Vallée e più di recente con la serie “Big Little Lies“ – hanno letteralmente … Continua a leggere

16 ottobre 2018 · Lascia un commento

LUCA LONGOBARDI & DIEGO GUARNIERI – Timeline (Self Released, 2018) Quasi a confutare l’idea moderna della “timeline”, nella quale tutto scorre e sfugge all’attenzione, Luca Longobardi e Diego Guarnieri hanno … Continua a leggere

6 ottobre 2018 · Lascia un commento

TIM HECKER – Konoyo (Kranky 2018) Non è una novità che le creazioni sonore di Tim Hecker si alimentino di un isolamento creativo dalla forte matrice spirituale, oltre che di … Continua a leggere

2 ottobre 2018 · Lascia un commento

MAARJA NUUT & RUUM – Muunduja (130701 / Fat Cat, 2018)* Un crocevia di tradizioni e linguaggi musicali non può che collocarsi in luoghi oggetto di successive transizioni storico-culturali, così come … Continua a leggere

1 ottobre 2018 · Lascia un commento

JOCHEN TIBERIUS KOCH – Walden (Schole, 2018) La scelta di mutuare per il primo album a proprio nome il titolo del celebre saggio di Henry David Thoreau dedicato alla ricerca della … Continua a leggere

30 settembre 2018 · Lascia un commento

MARIKA TAKEUCHI – Melding (Bigo & Twigetti, 2018) Nel suo nuovo lavoro, Marika Takeuchi, pianista e compositrice giapponese ma da tempo residente a Boston, offre una sintesi della propria arte, resa … Continua a leggere

27 settembre 2018 · Lascia un commento