LEON DEN ENGELSEN Growth (Piano And Coffee, 2021) La formazione musicale di Leon den Engelsen racconta già molto del suo profilo espressivo: iniziato al pianoforte fin da bambino, l’artista olandese ha studiato per sei anni jazz a New Orleans, prima di completare il conservatorio in patria, dopo di che si è trasferito in Svezia dove…

EYDÍS EVENSEN Bylur (XXIM Records/Sony, 2021) Un nuovo nome si aggiunge alla nutrita schiera di musicisti islandesi dediti alla composizione contemporanea: è quello della ventisettenne pianista Eydís Evensen, che ha registrato il proprio album di debutto negli studi di Valgeir Sigurðsson. I tredici brani di “Bylur” ripercorrono idealmente la vita e la formazione della giovane…

KATRINE GRARUP ELBO Fold Unfold (Sonic Pieces, 2021) Componente del quartetto We Like We (archi, percussioni e voce), nel suo primo album solista Katrine Grarup Elbo esplora le potenzialità meno convenzionali del violino. Le nove pièce di “Fold Unfold” offrono un intrigante spaccato nel quale la scarna essenza delle prolungate vibrazioni dell’archetto convive con increspature…

SIMON MCCORRY And Where Are You Really From? (Polar Seas, 2021) È un periodo di fervida creatività per Simon McCorry, che subito dopo l’Ep “Nature In Nature” dà alle stampe un lavoro di quaranta minuti, ripartito in cinque dense tracce. Messe da parte le divagazioni ambientali, il violoncello processato dell’artista inglese torna a dominare, solitario,…

VALGEIR SIGURÐSSON Kvika (Bedroom Community, 2021) In islandese, il termine “Kvika” indica il magma, elemento quanto mai ricorrente e tangibile nell’ecosistema locale. Non sembra casuale la scelta di tale termine per designare le nuove composizioni di Valgeir Sigurðsson, già impiegate come colonna sonora del film di guerra “Malá Ríša” e adesso presentate nell’esecuzione dell’orchestra filarmonica…

AKIRA KOSEMURA 88 Keys (Schole/1631 Recordings, 2021) Ormai da qualche anno il 29 marzo, ottantottesimo giorno in calendario, coincide con il Piano Day, consacrato appunto agli ottantotto tasti del pianoforte. Non poteva essere più lampante, fin dal titolo, il contenuto del nuovo lavoro licenziato per l’occasione dal compositore giapponese, formato da quattordici brevi pièce che…

IAN NYQUIST Endless, Shapeless (Laaps, 2021) Nei due anni trascorsi dal debutto “Cuan”, Ian Nyquist ha ampliato sensibilmente il proprio spettro compositivo, innestando su field recordings e frequenze concrete un microcosmo di elementi elettro-acustici ricombinati in prolungati piani sequenza. L’approccio cinematico-descrittivo dell’artista irlandese ricorre appieno nei nove brani che formano il tenebroso itinerario d’ascolto di…

LORENZO MASOTTO i=r (Whitelabrecs, 2021) L’impostazione casalinga e solitaria che già dominava “Home” (2020) caratterizza, forzatamente, anche il settimo album di Lorenzo Masotto, registrato a partire dalla primavera scorsa. Confermando l’inversione di tendenza rispetto alle aperture orchestrali e alle contaminazioni con l’elettronica, esplorate nei lavori precedenti, l’artista veneto raccoglie in “i=r” dieci concisi studi su…

BALMORHEA The Wind (Deutsche Grammophon, 2021)* Immateriale, ma potente e trascinante come la musica, il vento è l’elemento al quale, non solo simbolicamente, Rob Lowe e Michael Muller dedicano il settimo album dei loro Balmorhea, nonché primo per la prestigiosa Deutsche Grammophon. Reduci entrambi da esperienze soliste, i due musicisti texani sono tornati a lavorare…

NILS FRAHM Graz (Erased Tapes, 2021) Curioso come, dopo che per molti anni Nils Frahm si è dedicato più alla produzione in studio di dischi altrui che alle proprie opere originali, al suo “All Melody” (2018) sia invece già seguito un florilegio di Ep, registrazioni dal vivo e pubblicazioni delle più svariate. Addirittura adesso vede…

[video of the week] Laura Masotto – Blue Marble

“Blue Marble” is the first single from “WE”, the new album by Laura Masotto, out on 7K! Records on June 11th 2021. “Blue Marble” is an evocative, powerful and emotional string-based track, born one morning towards the end of the first national lockdown. “I felt the energy in the notes I was playing, in the…

ROXANE MÉTAYER Éclipse des Ocelles (Morc, 2021) Nel suo primo album in veste di musicista, Roxane Métayer modella il suono del violino come fa con la materia concreta che plasma in sculture e disegni. L’artista belga condensa nelle otto tracce di “Éclipse des Ocelles” i diversi esiti delle sue esplorazioni sulle possibilità offerte dal suo…

REZA SAFINIA Yin (Music & Texture, 2021) Dalle chiassose collaborazioni mainstream (Dr. Dre, Britney Spears e il rapper inglese Akala) alla placida quiete del pianoforte: il percorso del produttore e polistrumentista californiano Reza Safinia non è ormai più inedito in un mondo musicale che avvicina linguaggi tra loro molto distanti. La fascinazione di Safinia per…

ENRICO CONIGLIO & STEFANO GUZZETTI Lost & Found (2020 Editions, 2021) La collaborazione, forzatamente a distanza, tra Enrico Coniglio e Stefano Guzzetti unisce due sensibilità diverse e complementari nella sperimentazione di un minimalismo acustico che diventa fragile soundscaping emozionale. Paesaggi interiori e naturali si fondono negli otto brani di “Lost & Found”, originati dalle improvvisazioni…

VV.AA. Ennio’s Muse (Whitelabrecs, 2021) Un itinerario nello spazio e nel tempo, sulle orme lasciate da D.H. Lawrence in Sardegna un secolo fa, che diventa composito omaggio alla memoria di Ennio Morricone. La parte sonora del progetto curato dal fotografo e artista Daniele Marzeddu, che consta anche di un art-film che seguirà le tappe del…

WILLIAM RYAN FRITCH Freeland (Original Soundtrack) (Lost Tribe Sound, 2021) Ancora una volta William Ryan Fritch mette la propria prolifica vena compositiva al servizio delle immagini, nella fattispecie quelle della più recente pellicola dei registi Mario Furloni e Kate McLean. Il rapporto tra musica e immagini risulta tuttavia quanto mai paritetico, con i brani del…

[streaming] Leider – Colder Underground

Taken from “A Fog Like Liars Loving”, out May 14th 2021 via Beacon Sounds. Leider is an ensemble that plays songs by Rishin Singh and hails from the city of Berlin. A Fog Like Liars Loving, their debut album, is fragile and delicate music that reflects the darker side of urban living – themes of…

DENIZ CUYLAN No Such Thing As Free Will (Hush Hush, 2021)* Non capita spesso di trovarsi in presenza di un lavoro principalmente incentrato sulla chitarra classica e tuttavia capace di abbracciare una sorprendente varietà di mondi espressivi e di culture musicali. Il musicista turco Deniz Cuylan, ma di stanza a Los Angeles per la sua…

MARK ROLFE Beacons (Winnetka, 2021) Accanto alla sua duratura attività con i Lorna, band inglese che costituisce un piccolo culto di delicatezza pop, da qualche tempo Mark Rolfe si cimenta con linguaggi cinematico-ambientali dal pronunciato impatto emotivo. Si tratta di elementi che si ritrovano appieno nei cinque brani di “Beacons”, presentati in una duplice versione…