music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

STEFANO GUZZETTI – Japanese Notebooks (Stella Recordings, 2017) Il legame con il Giappone è molto più di una suggestione estetica per Stefano Guzzetti, che in quel paese ha di recente effettuato … Continua a leggere

13 dicembre 2017 · Lascia un commento

WE LIKE WE – Next To The Entire All (Sonic Pieces, 2017) Un violino, un violoncello, percussioni e voce, il tutto rigorosamente al femminile. We Like We è un quartetto danese … Continua a leggere

13 dicembre 2017 · Lascia un commento

FOCH DELPLANQUE – Secret (Parenthèses, 2017) Chi ha detto che la ricerca intorno alla materia del suono non debba contemplarne la dimensione ritmica? Dopo aver esplorato le vibrazioni di un ensemble … Continua a leggere

10 dicembre 2017 · Lascia un commento

HIOR CHRONIK – Out Of The Dust (7K!, 2017) Reduce da una duplice collaborazione con Uwe Zahn (Arovane), George Papadopoulos aggiorna l’obiettivo artistico del suo progetto solista Hior Chronik, da sempre … Continua a leggere

1 dicembre 2017 · Lascia un commento

ARASH AKBARI – The Rest Is Silence (Unknown Tone, 2017) Il quinto album di Arash Akbari segue di oltre due anni il predecessore “Vanishing Point“. In tale periodo di tempo, insolitamente … Continua a leggere

26 novembre 2017 · Lascia un commento

LAURA CANNELL – Hunter Huntress Hawker (Brawl, 2017) Sono tutto fuorché astratte le sperimentazioni di Laura Cannell sul violino, per come già dispiegate nei suoi precedenti tre album, nei quali ha … Continua a leggere

25 novembre 2017 · Lascia un commento

LORENZO MASOTTO – White Materials (Self Released, 2017) Affermatosi come compositore sensibile ed eclettico nel percorso dal debutto “Seta” (2015) ad “Aeolian Processes“, uscito a inizio anno, Lorenzo Masotto segna nel … Continua a leggere

24 novembre 2017 · Lascia un commento