music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

intervista: LUCY ROLEFF

La musica di Lucy Roleff è una sintesi di distanze: fisiche, per la sua posizione geografica a Melbourne, nel sud dell’Australia, espressive, per i rimandi a un folk ridotto alla … Continua a leggere

14 luglio 2019 · Lascia un commento

VÉHICULE – Le Temps du Chien (Midira, 2019) Attraverso mezzi e tecniche di registrazione alimentate dall’elettronica, un singolo musicista è ormai in grado di rendere la propria personale declinazione di … Continua a leggere

11 luglio 2019 · Lascia un commento

TEGH – Unusual Path (Midira, 2019) La promessa di esplorare sentieri poco battuti suggerita dal titolo della nuova creazione di Shahin Entezami è pienamente mantenuta dalla traccia di quasi venti … Continua a leggere

6 luglio 2019 · Lascia un commento

JOSEPHINE WIGGS – We Fall (The Sound Of Sinners, 2019) Una sintesi di durature estetiche personali: non può non dirsi calzante la presentazione che di “We Fall” fa la stessa … Continua a leggere

4 luglio 2019 · Lascia un commento

LÁRUS SIGURÐSSON – Jarðhörpusálmar II (Kaip, 2019) Compositore ormai navigato, nonché da sempre partecipe del progetto ambient/post-rock Stafrænn Hákon, Lárus Sigurðsson deve i suoi primi approcci creativi a solitarie improvvisazioni … Continua a leggere

29 giugno 2019 · Lascia un commento

SISKIYOU – Not Somewhere (Constellation, 2019) Per il quarto album di Siskiyou, Colin Huebert ha cercato di ricreare le sensazioni di spartana immediatezza dell’omonimo esordio del 2010, all’epoca condiviso con … Continua a leggere

28 giugno 2019 · 1 Commento

LAURA CANNELL – The Sky Untuned (Brawl, 2019) “L’amor che move il sole e l’altre stelle” costituisce la forza propulsiva delle nuove ardite sperimentazioni di Laura Cannell sul violino. Registrate … Continua a leggere

27 giugno 2019 · Lascia un commento