music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

TEGH – Downfall (Midira, 2017) Debutto ufficiale in formato fisico, dopo l’album digitale “Night Scenes” (2014) e il mini condiviso col connazionale Kamyar Tavakoli sulla benemerita Hibernate (“Through The Winter Woods“, … Continua a leggere

25 giugno 2017 · Lascia un commento

THE GREATEST HOAX – Expiration Compositions (Serein, 2017) Fresco reduce dall’esperienza in duo con Scott Morgan (Loscil) in High Plains, il violoncellista Mark Bridges si ritrova alla guida del quartetto d’archi … Continua a leggere

25 giugno 2017 · Lascia un commento

YAIR ELAZAR GLOTMAN & MATS ERLANDSSON – Negative Chambers (Miasmah, 2017) Declinare una tormentata contemporaneità non sotto forma di astrazioni digitali, bensì attraverso strumenti antichi: questa la finalità per la quale … Continua a leggere

24 giugno 2017 · Lascia un commento

THE MOUNTAIN GOATS – Goths (Merge, 2017) Sedici album e non sentirli: giunto a tale traguardo dei suoi Mountain Goats, John Darnielle non cessa di proiettare sull’attività cantautorale l’attitudine tematica sviluppata … Continua a leggere

22 giugno 2017 · Lascia un commento

JEFRE CANTU-LEDESMA – On The Echoing Green (Mexican Summer, 2017)* Mentre gli Slowdive hanno appena riscaldato i cuori degli irriducibili estimatori dello shoegaze con il più abbagliante tra i ritorni, in … Continua a leggere

19 giugno 2017 · Lascia un commento

CHIHEI HATAKEYAMA – Mirage (Room40, 2017) Viene da lontano il nuovo lavoro del prolifico asceta ambient-drone Chihei Hatakeyama: non solo è il risultato di un’ispirazione manifestatasi durante un viaggio in Asia … Continua a leggere

18 giugno 2017 · Lascia un commento

JOHN MATTHIAS & JAY AUBORN – Race To Zero (Village Green, 2017) Già responsabile della produzione dell’ultima opera di John Matthias (“Geisterfahrer“, 2014), Jay Auborn ha condiviso con il compositore e … Continua a leggere

17 giugno 2017 · Lascia un commento