ZAHN | HATAMI | MCCLURE – Veerian (Eilean, 2016)* Quale pratica più emblematica per una serie di pubblicazioni improntate alla metafora della mappa geografica di una collaborazione tra artisti distanti tra loro molte migliaia di chilometri? “Veerian” è il frutto di una triangolazione di punti del mappamondo, ma più che di una figura o di…

PORYA HATAMI & DARREN MCCLURE – In-Between Spaces (…txt, 2015) Sospesa a metà tra il naturalismo ambientale di Porya Hatami e la ricerca concreta di Darren McClure si attesta la collaborazione originata tra i due, che ha avuto esisto nelle cinque tracce raccolte in “In-Between Spaces”. Il titolo del lavoro copre una pluralità di significati,…

DARREN MCCLURE – Apperception (The Long Story Recording Company, 2015) Come già nel lavoro dello scorso anno “Object Trio”, la materia rappresenta il concept al centro delle esplorazioni di Darren McClure in sperimentazioni in apparenza immateriali. Nei sei brani di “Apperception” l’artista irlandese trapiantato in Giappone condensa sei percorsi sonori sui consueti binari di riverberi…

DARREN MCCLURE – Object Trio (Éter, 2014) L’alchemica unione di fonti sonore concrete è alla base dei due “terzetti” ideati orchestrati da Darren McClure in “Object Trio”. Le due tracce di durata di poco superiore ai dieci minuti che formano il lavoro sono il prodotto dell’interazione e del successivo filtraggio elettronico di suoni prodotti da…