JENS HERMAN RUGE – Oh, But Hey! (Voices Of Wonder, 2015) La parabola dalla spavalderia rock dei vent’anni alla malinconia cantautorale dei quaranta non è affatto scontata, eppure concreta una transizione naturale per l’evoluzione espressiva di tanti artisti. Jens Herman Ruge è tra questi, al pari peraltro del suo amico Pål Angelskår (Minor Majority), compagno…