LONE WOLF – Lodge (SNWF, 2015) Sempre più solitario e dalle orme difficilmente perscrutabili, il “lupo” Paul Marshall giunge alla terza tappa del suo percorso artistico contraddistinto dall’alias Lone Wolf. Come già “The Lovers” (2012) segnava un significativo mutamento all’insegna di tastiere e pulsazioni sintetiche rispetto al sommesso debutto “The Devil & I” (2010), così…

LONE WOLF – The Lovers (It Never Rains, 2012) Non si può certo dire che Paul Marshall abbia paura dei cambiamenti; prima quello nella denominazione, che nel 2010 gli aveva fatto adottare l’alias Lone Wolf per l’oscuro romanticismo dello splendido “The Devil & I”, poi quello discografico, con l’abbandono della Bella Union e il correlativo…