music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

OTTO A. TOTLAND – The Lost (Sonic Pieces, 2017) Quasi quattro anni dopo il primo album solista a proprio nome (“Pinô“), Otto Andreas Totland ha brevemente lasciato il suo isolamento tra … Continua a leggere

17 dicembre 2017 · Lascia un commento

MCVX – Voyagers (KrysaliSound, 2017) Quella dello spazio è una dimensione con la quale ogni sperimentazione sonora latamente definibile come ambientale finisce in maniera inevitabile per confrontarsi, che si tratti … Continua a leggere

16 dicembre 2017 · Lascia un commento

FRANCESCO COVARINO – Olive (Thirsty Leaves, 2017) Le “Olive” di Francesco Covarino sono minute escursioni soliste, che seguono le due pregevoli intersezioni ritmico-ambientali con Alessandro Incorvaia. Proprio dalla più recente … Continua a leggere

16 dicembre 2017 · Lascia un commento

VISIONARY HOURS – Beyond The White (Preserved Sound, 2017) I dieci brani del quinto lavoro di Visionary Hours, abitualmente ensemble unipersonale di Hayden Berry, non solo si aprono alla collaborazione … Continua a leggere

15 dicembre 2017 · Lascia un commento

AARON MARTIN & MACHINEFABRIEK – Seeker (Dronarivm, 2017) La recente pubblicazione di “Becoming” ha rinnovato il sodalizio artistico di Rutger Zuydervelt con Iván Pérez, invero originata nel 2012, quando il … Continua a leggere

15 dicembre 2017 · Lascia un commento

PANOPTIQUE ELECTRICAL – Quiet Ecology (Sound In Silence, 2017) Jason Sweeney compie un passo ulteriore rispetto a “Disappearing Music For Face” (2016), lavoro nel quale già accantonava le sue componenti espressive … Continua a leggere

14 dicembre 2017 · Lascia un commento

STEFANO GUZZETTI – Japanese Notebooks (Stella Recordings, 2017) Il legame con il Giappone è molto più di una suggestione estetica per Stefano Guzzetti, che in quel paese ha di recente effettuato … Continua a leggere

13 dicembre 2017 · Lascia un commento