IAN HAWGOOD + STIJN HÜWELS Voices (Home Normal, 2021) Il costante dialogo originato dalle affini sensibilità di Ian Hawgood e Stijn Hüwels raggiunge una nuova tappa nei cinque lunghi brani di “Voices”, lavoro che fin dal suo titolo stabilisce una connessione diretta con il precedente “No Voices” (2019). La voce umana, sotto forma di frammenti…

KARIMA WALKER Waking The Dreaming Body (Keeled Scales / Orindal, 2021) Fin dal suo “Hands In Our Names”, era sufficientemente chiaro come il profilo di Karima Walker non fosse riassumibile in quello di una semplice cantautrice. Benché il folk e le sonorità acustiche facessero senz’altro parte della sua formazione musicale e della sua sensibilità creativa,…

LONER DELUXE Field Recordings (Rusted Rail, 2021)* In oltre un decennio di attività, Loner Deluxe è andato via via trasformandosi da solitario progetto di sperimentazione casalinga di Keith Wallace – altresì responsabile dell’etichetta Rusted Rail – in un condiviso patchwork di suoni e frammenti armonici, nel quale convivono una pluralità di spunti acustici e analogici….

KUMI TAKAHARA See-Through (Flau, 2021) Violinista di formazione classica, Kumi Takahara sceglie tuttavia il pianoforte come strumento guida del suo primo lavoro solista. Reduce da una parentesi di perfezionamento a Vienna, alla quale è seguita una lunga serie di concerti in giro per l’Europa, la musicista giapponese ha introiettato una varietà di linguaggi compositivi contemporanei,…

TINDERSTICKS Distractions (City Slang, 2021) Non è facile né scontato reinventarsi, deviando dai binari abituali, tanto più per una band con quasi tre decenni di storia sulle spalle, ripartiti in due periodi creativi separati ma sostanzialmente omogenei dal punto di vista espressivo. Potrà infatti sorprendere, eppure è proprio questa la premessa del nuovo lavoro dei…

A WINGED VICTORY FOR THE SULLEN Invisible Cities (Artificial Pinearch Manufacturing, 2021)* Negli ormai dieci anni dalla sua prima manifestazione, il sodalizio tra Adam Wiltzie (Stars Of The Lid) e Dustin O’Halloran è diventato molto più di un semplice progetto collaterale. Non soltanto i due musicisti hanno progressivamente coagulato le loro sensibilità per la ricerca…

KATY KIRBY  Cool Dry Place (Keeled Scales, 2021) Ancor prima di avere nel proprio curriculum una pubblicazione ufficiale, Katy Kirby ha attirato su di sé le attenzioni del microcosmo del cantautorato indipendente statunitense. Merito del sinuoso fascino delle sue interpretazioni e di una poetica già matura e niente affatto scontata. Sono gli stessi elementi che,…

ANDREW TASSELMYER Impulses (Home Normal, 2021) L’itinerario creativo solista di Andrew Tasselmyer, parallelo a quello con gli Hotel Neon, si arricchisce di un nuovo tassello che sviluppa l’inclinazione dell’artista statunitense nella direzione di un’ambience ariosa e costellata da minuti elementi sonori. I nove brani che formano “Impulses” disegnano ancora una volta una sequenza di placidi…

FRANCISCO SONUR Morning Trials (Time Released Sound, 2021) Si può viaggiare anche solo con l’immaginazione, con la propulsione di sonorità delicate e sognanti, davvero in grado di trasportare altrove: da tale assunto sembra muovere “Morning Trials”, lavoro dell’artista argentino Francisco Sonur, composto e registrato in un garage nel quale ha vissuto per un periodo insieme…

DAG ROSENQVIST Vråen Centrum (Laaps, 2021) Pur spaziando dal romanticismo ambientale al rumore dronico, le molteplici esperienze creative di Dag Rosenqvist non lo avevano mai visto cimentarsi nella composizione “futurista”, esplicitamente ispirata dalle colonne sonore sci-fi di almeno tre decenni fa. La singolare connessione è stabilita dalle dieci tracce che formano “Vråen Centrum”, che vedono…

MOGWAI As The Love Continues (Rock Action, 2021)* Erano tempi ormai ben distanti quelli in cui un “giovane team” di ragazzi scozzesi si affacciava al mercato discografico raccogliendo l’abituale manciata di singoli nell’abbagliante album-compilation “Ten Rapid” (1997); erano gli albori del calderone post-rock, era il tempo del rimescolamento di suoni e stili preliminare al simbolico…

HOSHIKO YAMANE  Sketches (Stories of 100 Years Ago) (1631 Recordings, 2021) Come tanti altri musicisti, negli ultimi mesi Hoshiko Yamane è stata costretta ad annullare le proprie esibizioni dal vivo, ridisegnandole in modalità online. Ogni mercoledì a partire dal luglio scorso, la violinista giapponese trapiantata a Berlino ha eseguito sul proprio canale youtube delle brevi…

FEDERICO MOSCONI Dreamers And Tides (Dronarivm, 2021) Reduce dalle contrastanti ambientazioni delle due uscite pubblicato lo scorso anno – il carezzevole tepore elettroacustico di “Il tempo della nostra estate” e le plumbee atmosfere di “Nero (o quasi)” – Federico Mosconi coniuga in “Dreamers And Tides” compositi paesaggi sonori ed emozionali. Ciascuna delle sei dense tracce…

JACOB DAVID Mursejler (Moderna, 2021) Le note del pianoforte di Jacob David sono talmente aliene dall’ordinaria dimensione temporale che hanno impiegato oltre cinque anni per tornare a manifestarsi dopo il debutto “Omkuld” (2015). In “Mursejler” il compositore danese offre nuova prova del suo tocco felpato in dodici brevi bozzetti, nuovamente realizzati su un pianoforte antico,…

ENFANT MAGIQUE Le Temps Lent (Ur Audio-Visual, 2021) Le spore originate dallo straordinario fervore creativo manifestatosi in Canada a cavallo del nuovo secolo (e ampiamente coagulatosi intorno all’etichetta Constellation) continuano a germinare in tempi e “luoghi” artistici distanti. Lo dimostra, da ultimo, il nuovo lavoro di Eric Gingras, già nei Fly Pan Am e artefice…

THE BOYS WITH THE PERPETUAL NERVOUSNESS Songs From Another Life (Bobo Interal, 2021)* L’elettiva affinità tra Gonzalo Marcos (El Palacio de Linares) e Andrew Taylor (Dropkick), già dimostrata in “Dead Calm” (2019), si è sviluppata in particolare negli ultimi mesi, sotto forma di sessioni dal vivo online e soprattutto di un costante dialogo creativo. Sono…

THE WEATHER STATION Ignorance (Fat Possum, 2021) Già dal precedente lavoro omonimo (2017), Tamara Lindeman non è più l’artista timida e solitaria manifestatasi nel primo arco della sua produzione. Il quinto album “Ignorance” ne conferma il profilo più deciso e diretto in dieci canzoni registrate con Marcus Paquin (The National, Arcade Fire) e nuovamente con il…

JAMES OSLAND Almond Drive (Rusted Tone, 2021) L’ormai duraturo percorso creativo di James Osland si è spesso incentrato sulla relazione con un ecosistema popolato non soltanto di luoghi e immagini, ma anche di frammenti sonori concreti tratti da essi. Entrambi gli elementi ricorrono, filtrate e amplificati dalla percezione individuale del ricordo nei dieci brani di…

ADRIAN LANE Slow Autumn At My Window (Preserved Sound, 2021)* Con ammirevole costanza produttiva, nel volgere di pochi anni Adrian Lane si è affermato come sensibile artigiano di ceselli elettro-acustici, risultanti da una combinazione atemporale di tecniche di registrazione analogica e minimali intrecci cameristici. Pur non mutando la sua inclinazione alla composizione di concise “stanze”…