LOGOUT – N91° (Tiny Room, 2019) Una storia di fantascienza, un lungo percorso creativo e un’ambiziosa ibridazione di linguaggi trovano sintesi in “N91°”. Si tratta del terzo lavoro del solitario progetto greco Logout, formato da brani composti in vari momenti dell’ultimo decennio, infine registrati e realizzati ad Amsterdam grazie all’attenta supervisione della piccola ma acuta…

CUMMI FLU / RAZ OHARA – Y (Albumlabel, 2017) In principio fu “Z” (2015), camaleontico patchwork indie-tronico riaggiornato da Oliver Doerell ((Dictaphone, Swod) nella sua nuova incarnazione Cummi Flu. Al passo indietro alfabetico nella denominazione dei suoi album per l’artista tedesco corrisponde un passo in avanti, che segna la collaborazione con il connazionale Rah Ohara, a…

BEN CHATWIN – The Sleeper Awakes (Village Green, 2015) L’abbandono almeno temporaneo dell’abituale alias Talvihorros incarna per Ben Chatwin un significato simbolico non soltanto simbolico, visto che “The Sleeper Awakes”, primo lavoro pubblicato sotto il suo nome proprio, segna un deciso scostamento rispetto all’angoscioso universo popolato da distorsioni e dissonanze del precedente “Eaten Alive”. Non…

CHRIS WEEKS – The Lost Cosmonaut (Odd John, 2013) Dall’evanescente marea di “The Ebb & Flow” all’immensità del cosmo più profondo di “The Lost Cosmonaut”, per Chris Weeks il passo è più breve di quanto si possa immaginare. Non solo perché i due lavori dell’artista sperimentale gallese sono divisi da un intervallo di poco più di…