storie d’artista: PORT-ROYAL

Post-dance a dimensione planetaria I genovesi Port-Royal hanno esordito con “Flares” per la label inglese Resonant. La loro musica strumentale e sognante, pur affine a quello di tante band nordiche e mitteleuropee, ha da subito rivelato una sensibilità originale e rivolta a sperimentazioni elettroniche molteplici, consacrate nei successivi “Afraid To Dance” e “Dying In Time”,…

PORT-ROYAL – Afraid To Dance (Resonant, 2007) Dopo l’album d’esordio, “Flares”, che aveva rappresentato una piacevolissima sorpresa nel panorama musicale italiano, i port-royal hanno trascorso due anni tra esperienze e collaborazioni internazionali molteplici, attraverso le quali sono state poste le basi per il loro secondo lavoro, in uscita, al pari del precedente, per l’etichetta inglese…

AMANDINE – Solace In Sore Hands (Fat Cat, 2007) Secondo album su Fat Cat per gli svedesi Amandine, a un anno e mezzo di distanza dall’ottimo “This Is Where Our Hearts Collide”, che ne aveva rivelato le doti di rielaborazione del miglior songwriting statunitense di area alt-country (Damien Jurado, Iron & Wine), attraverso una sensibilità…

AT SWIM TWO BIRDS – Returning To The Scene Of The Crime… (Green Ufos, 2007) Vi sono artisti che hanno il dono di narrare storie con efficacia e semplicità disarmanti, parlando direttamente al cuore di chi ha la pazienza e la giusta predisposizione per poter apprezzare una forma d’arte incentrata sugli aspetti comunicativi ed emozionali,…

KLIMA – Klima (Peacefrog, 2007) Angéle David-Guillou, musicista e cantante francese trapiantata a Londra, reduce da una formazione musicale spaziante dal cantautorato moderno al post-punk a cavallo tra gli anni 80 e 90, si è fatta conoscere per la prima volta in uno split di qualche anno fa insieme a Piano Magic e in seguito…

storie d’artista: ELUVIUM

L’esondazione del suono Eluvium è la creatura artistica del compositore americano Matthew Cooper, che nelle sue opere ha elaborato una moderna formula di “ambient orchestrale”, prodotto tanto da componenti elettroniche, incentrate sull’uso di drone e tastiere, quanto da un afflato classico, legato soprattutto al suono del pianoforte. L’alternanza o, più spesso, l’accostamento di tali elementi…

FUTURE CONDITIONAL – We Don’t Just Disappear (Ltm, 2007) La primavera del 2007 si presenta fortemente caratterizzata dell’intensa attività creativa riconducibile a Piano Magic: non solo il mese di maggio vedrà l’uscita dell’atteso seguito di “Disaffected”, ma nel frattempo altri progetti collaterali alla band vedono la luce. Tra questi, l’esordio solista, a nome Klima, di…