music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

The Jar And Shock

PROTESTANT WORK ETHIC – The Jar And Shock
(Valeot, 2010)

Alias impegnativo, quello prescelto dall’austriaco Simon Utay per contrassegnare le sue miniature acustiche, realizzate appunto con l’impegno e l’applicazione metodica che solo l’autentica passione porta con sé. In sette anni di attività, il suo progetto Protestant Work Ethic si è trasformato da solitaria intrapresa casalinga in una vera e propria band, che adesso contorna i suoi semplici bozzetti melodici incentrati su chitarra, banjo o ukulele di una più ampia orchestrazione che comprende tastiere, chitarra elettrica e ritmiche.

Nel contesto allargato, Utay non smarrisce il gusto per canzoni lineari e bucoliche, la cui sottile vena malinconica trova adeguato riscontro nelle sue fragili interpretazioni, che pure mostrano ripetutamente un’ampiezza di registro spaziante da confessioni soffuse a torsioni in un falsetto in bilico tra accenti teatrali e inarcamenti buckleiani. Ne risultano brani compatti, dalla discreta fluidità melodica, incastonati ora in esili dialoghi acustici, ora in un aggraziato romanticismo cameristico, che nei passaggi più riusciti (“Softer Waves”, “Slow Learner”, “Through Gilded Trellises”) riecheggia quasi la magia irripetibile dei Sodastream.

Tanto nelle più esplicite derive folk full band quanto nel lirico abbandono dei brani più dimessi e solitari, Utay dimostra un’apprezzabile confidenza melodica e una delicatezza di scrittura che, pur senza raggiungere vette d’eccellenza, può essere senz’altro sufficiente a ritagliare all’artista austriaco uno spazio più che dignitoso nello sterminato panorama folk-cantautorale di questi anni.

(pubblicato su ondarock.it)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 aprile 2010 da in recensioni 2010.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: