rearview mirror: 2017

Per la sesta volta dall’esistenza di Music Won’t Save You, è il momento della consuetudine riepilogativa di un’annata musicale, ancora una volta aliena da pratiche compilative e di fatto aperta a quanto, realizzato nel corso dell’anno nel mare magnum della produzione discografica, potrà essere scoperto in futuro. Con ancor maggiore evidenza rispetto al recente passato,…

ANNA TIVEL – Small Believer (Fluff And Gravy, 2017) Seguendo la scia di introspettiva delicatezza acustica tracciata dal disco dello scorso anno “Heroes Waking Up”, Anna Tivel raccoglie in “Small Believer” una galleria di caratteri catturati dal suo sguardo sensibile da semplici episodi e conversazioni intercorse in una varietà di contesti e situazioni. Il nuovo diario…

[streaming] Anna Tivel – Illinois

“Illinois” is the opening track of “Small Believer”, the fourth album by Portland based songwriter Anna Tivel, out September 29th. Anna Tivel’s wide-eyed celestial folk songs belong in a similar ballpark with Anais Mitchell, Gregory Alan Isakov and Laura Veirs, where gentle picking plucks among occasionally unconventional sounds and a gorgeous voice tells stories of life in a world of natural wonders….

ANNA TIVEL – Heroes Waking Up (Fluff And Gravy, 2016)* Lo spirito discreto ma intenso del songwriting di Anna Tivel si era da ultimo distinto nel ponderoso “Before Machines” (2014), la cui seconda parte, in particolare, ne rivelava radici folk spogliate da un’iniziale enfasi elettrica e del resto connaturate alla sua stessa biografia, che dalle…

[streaming] Anna Tivel – Look Away

Taken from Heroes “Waking Up”, Anna Tivel’s third full-length album, out on Fluff & Gravy Records on May 20th. “Waking Ep” is the result of a year spent living and writing in a friend’s garage and on the road. The eleven song recording winds through a dusky darkness of hopeful strangers, shadowed struggle, quiet love,…

ANNA TIVEL – Before Machines (Fluff And Gravy, 2014) Se si dovesse scommettere sul nome di una sola interprete femminile in grado di spiccare il volo dall’affollata scena folk di Portland, quello di Anna Tivel meriterebbe senz’altro di essere tra i più gettonati. Al debutto lo scorso anno con un album autoprodotto a nome Anna And…