rearview mirror: 2016

Buone o cattive che possano reputarsi, alle abitudini è ben difficile rinunciare; per questo, nelle ultime settimane (in qualche caso persino prima della fine dello scorso novembre!) chi segue con attenzione la musica indipendente avrà avuto modo di leggere decine e decine di classifiche volte a ricostruire, raccogliendone il meglio, l’annata appena trascorsa. Per lo…

HOUSE OF WOLVES – House Of Wolves (Discolexique, 2016) Si era già intuito dalla concisione del recente “Daughter Of The Sea” che i frutti della prolungata esperienza europea di Rey Villalobos non sarebbero rimasti circoscritti a quel lavoro. Tornato a casa, l’artista californiano ha proseguito la sua opera di raccolta di spunti e idee assorbite…

rearview mirror: 2015

Per il quarto anno consecutivo, tanti quanti quelli di autonoma attività di Music Won’t Save You, ci si ritrova al tradizionale resoconto ricostruttivo degli ultimi dodici mesi di produzioni musicali, seguite anche nel 2015 attraverso una mole mai così ingente di recensioni (circa 600!), streaming media, interviste e articoli. Chi segue queste pagine, curate per…

HOUSE OF WOLVES – Daughter Of The Sea (Dusk, Dais, Dawn, 2015) Dopo aver pubblicato il suo primo album a nome House Of Wolves (“Fold In The Wind”, 2011), Rey Villalobos ha trascorso un lungo periodo in Europa, dove ha idealmente esportato il suo songwriting da camera, al tempo stesso sommesso e palpitante. Proprio durante…