THE WHIP HAND – Sometimes, We Are (Mia Cameretta / Lady Sometimes, 2018) Sotto i muri di suono e distorsioni, cova spesso una vena pop trasognata e sottilmente malinconia. A non smentire simile assunto, provvede da ultimo il quartetto pugliese The Whip Hand, che nel proprio terzo album “Sometimes, We Are” disvela compiutamente un’indole mai…

GRIMM GRIMM – Cliffhanger (Some Other Planet / Lady Sometimes, 2018) Tanto ampia è l’estensione internazionale del progetto Grimm Grimm, quanto estremamente variegati dal punto di vista stilistico e temporale sono i riferimenti del suo secondo lavoro sulla lunga distanza, “Cliffhanger”. L’album, che ha visto una propaggine produttiva anche in Italia attraverso l’acuta etichetta Lady…

ARMAUD – How To Erase A Plot (Lazy Sometimes, 2015) Piccole realtà italiane si affacciano nel sottobosco indipendente, alimentate da non altro che da una spontaneità del tutto aliena a un mondo altrimenti fatto di superficialità ed effimeri effetti speciali. Una nuova proposta invece dotata dello spessore necessario per restare proviene di nuovo da Roma, ancora…

WEIRD. – A Long Period Of Blindness (Lady Sometimes, 2015) Un filo rosso lungo ma sottile unisce l’underground romano a un lessico musicale dominato da riverberi, distorsioni e granitiche pulsioni elettriche. Senza risalirne l’intera palingenesi, il terzetto dei Weird. ne rappresenta in maniera credibile l’incarnazione più giovane e attuale, sintesi di una molteplicità di esperienze,…