music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

THE WHIP HAND – Sometimes, We Are
(Mia Cameretta / Lady Sometimes, 2018)

Sotto i muri di suono e distorsioni, cova spesso una vena pop trasognata e sottilmente malinconia. A non smentire simile assunto, provvede da ultimo il quartetto pugliese The Whip Hand, che nel proprio terzo album “Sometimes, We Are” disvela compiutamente un’indole mai in realtà del tutto nascosta dal più robusto approccio post-punk che ne caratterizzava gli esordi. Ampliato il proprio impianto strumentale a una seconda chitarra, la band ne sfrutta gli intrecci con le ritmiche e con liquide stratificazioni sintetiche per confezionare un’agile sequenza di dieci brani il cui lieve taglio pop rivela fascinazioni wave non distanti da quelle che sempre più spesso caratterizzano le proposte più in auge nell’universo “indie” di questi anni.

Pur presentando l’intero arsenale dell’odierno immaginario dream-pop – dai dolci languori delle chitarre all’incedere obliquo della sezione ritmica, fino a un cantato timidamente sognante, quasi sottovoce – “Sometimes, We Are” non ricade nei cliché di una formula ormai collaudata, in parte per la genuina scrittura melodica dei brani, in parte per le ricorrenti variazioni di registri, a volte rilevabili anche all’interno di un medesimo brano. Così, mentre fin dal finale dell’apertura “Lady Down”, la rinnovata dimensione espressiva della band pugliese torna a rivelare impennate più rumorose e distorte, lo scorrevole corso del lavoro torna saltuariamente a incresparsi, a suon di ritmiche serrate e di una grana elettrica più pronunciata, che depotenzia il rischio che le melodie possano diventare troppo zuccherine.

La sostanziale base indie-pop della scrittura di gran parte dei brani di “Sometimes, We Are” è così coniugata con la ricerca della definizione di sonorità in prevalenza morbide e sognanti, ma al tempo stesso sfuggenti e persino robuste, in un’ambivalenza di riferimenti stilistici e sensazioni di piacevole fruizione e piacevolmente riscontrabile in una proposta indipendente italiana non semplicemente calligrafica.

http://www.facebook.com/thewhiphanditaly

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: