music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

OUVALA – Multiperspectivity (Handstitched, 2018) Due musicisti abituati a riempire le rispettive esplorazioni elettro-acustiche di contenuti narrativi si ritrovano per la seconda volta a lavorare insieme. Non sorprende dunque che … Continua a leggere

16 gennaio 2019 · Lascia un commento

ANGELO DE AUGUSTINE – Tomb (Asthmatic Kitty, 2019)* Il recente video dell’esecuzione in studio di “You Needed Love I Needed You” – tra i brani più ispirati di “Tomb” – … Continua a leggere

14 gennaio 2019 · Lascia un commento

VAU – Ways Of Stillness (Whitelabrecs, 2018) Un lavoro come il debutto di Nuno Craveiro sotto l’alias Vau rende vivida testimonianza del superamento degli steccati definitori conseguito in questi anni nei … Continua a leggere

13 gennaio 2019 · Lascia un commento

GUY VAN NUETEN – Contact (Bolli / Sony Classical, 2018) A differenza degli artisti che utilizzano il pianoforte come base per implementazioni elettroniche e artifici produttivi, Guy Van Nueten concentra la … Continua a leggere

13 gennaio 2019 · Lascia un commento

KIN LEONN – Commune (Kitchen, 2018) L’Oriente che non ti aspetti continua a regalare imprevedibili intersezioni tra substrati classici e mezzi digitali. Anche se di stanza a Londra, Kin Leonn è … Continua a leggere

10 gennaio 2019 · Lascia un commento

THE GREEN KINGDOM – Ephemera (Rusted Tone, 2018) Le due anime di Michael Cottone si manifestano congiuntamente nei brani di “Ephemera”, accomunati soltanto dalla loro natura istintiva, quali estemporanei bozzetti … Continua a leggere

9 gennaio 2019 · 1 Commento

DANIEL LAND – The Dream Of The Red Sails (Hinney Beast, 2019)* Il vissuto personale di Daniel Land e le ormai numerose stagioni artistiche da lui attraversate continuano a intrecciarsi … Continua a leggere

7 gennaio 2019 · Lascia un commento