music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

NADIA REID – Preservation (Spunk / Basin Rock, 2017)* Quasi per caso, due anni fa, il nome di Nadia Reid ha cominciato a circolare nel microcosmo indipendente internazionale, superando l’isolamento … Continua a leggere

27 febbraio 2017 · Lascia un commento

DAG ROSENQVIST & MATTHEW COLLINGS – Hello Darkness (Denovali, 2017) Dag Rosenqvist e Matthew Collings sono entrambi artisti non nuovi a mutamenti di paradigmi espressivi, tanto nei loro percorsi solisti … Continua a leggere

26 febbraio 2017 · Lascia un commento

AROVANE & PORYA HATAMI – Organism (Karlrecords, 2017) Al terzo episodio collaborativo (al quale va aggiunta l’esperienza allargata a Darren McClure in “Veerian”), il sodalizio tra Porya Hatami e Uwe … Continua a leggere

26 febbraio 2017 · Lascia un commento

MAHATMA X – A Mobtown Suite Vol 1 (Home Assembly, 2017) Un’imprevedibile commistione di suoni e stili che nasce da un intreccio di esperienze artistiche transatlantiche connota il composito universo condensato … Continua a leggere

25 febbraio 2017 · Lascia un commento

BUCKINGUM PALACE – Macedonia E.P. (Cabezon, 2017) Non poteva esserci titolo più adatto di “Macedonia” per identificare la prima prova ufficiale – seguita a un demo dello scorso anno – … Continua a leggere

25 febbraio 2017 · Lascia un commento

DAIGO HANADA – Ichiru (Moderna, 2017) L’ambiente essenziale, inondato dalla luce solare, nel quale sono collocati un pianoforte verticale e i microfoni raffigurati nello scatto che accompagna la presentazione di “Ichiru” … Continua a leggere

24 febbraio 2017 · Lascia un commento

THE FEELIES – In Between (Bar None, 2017) Reduci da una ventennale assenza, i pionieri del guitar-pop d’oltreoceano The Feelies sono tornati sulle scene nel 2011, rispolverando in “Here Beore” … Continua a leggere

24 febbraio 2017 · Lascia un commento