ODDFELLOW’S CASINO – Oh, Sealand (Microcultures, 2017)* Strana storia, quella di David Bramwell e dei suoi Oddfellow’s Casino; da un lato si tratta di una storia creativa tipicamente inglese, tanto per le proprie radici nelle montagne del Sussex quanto per uno stile che rimanda a un’eleganza decadente tutta britannica, dall’altro di un piccolo culto che…

THE RED F – Balm Of Glead (Microcultures, 2017) Nove canzoni per una ripartenza artistica: di questo si tratta “Balm Of Glead”, primo album della nuova avventura solista di Tim Burns sotto l’alias The Red F. Per oltre un decennio, Burns è stata chitarra, voce e penna della band rock-pop Phantom Buffalo, il cui ultimo…

LØZNINGER + KITOWSKI – Crashing Clouds (Microcultures, 2017) Dopo aver assorbito la miriade di input personali e artistici derivanti dal suo trasferimento a Brooklyn, il francese Benjamin Løzninger ripresenta sotto una veste completamente rinnovata quello che per anni è stato il suo solitario progetto di cantautorato lo-fi. In “Crashing Clouds” è innanzitutto affiancato da Jessica Kitowski,…

BD HARRINGTON – The Diver’s Curse (Microcultures, 2016) Un po’ come il suo connazionale (e primo estimatore) Barzin, BD Harrington sta via via arricchendo il compassato intimismo in media fedeltà dei propri esordi, irrobustendolo di strutture e sonorità più affini a un classico cantautorato folk elettrico. Benché anche nel suo terzo album “The Diver’s Curse”…