music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

Close, But Not Too Close

WES WILLENBRING – Close, But Not Too Close
(Hidden Shoal, 2009)

A due anni dal debutto “Somewhere Someone Else”, che lo aveva rivelato come raffinato compositore post-ambientale, torna a incidere sulla fidata Hidden Shoal l’artista californiano Wes Willenbring. E lo fa offrendo un nuovo, conciso saggio delle sue fluttuanti manipolazioni sonore, in un album dalla durata inferiore ai quaranta minuti e tuttavia più che sufficiente per ampliare il suo spettro stilistico e compositivo.

Laddove l’esordio era incentrato sull’alternanza tra descrittive dilatazioni di toni e drone chitarristici da un lato e romantici inserti pianistici dall’altro, “Close, But Not Too Close” vede Willenbring addensare le sonorità proposte, arricchendo la strumentazione utilizzata, ad esempio del classico fingerpicking di “The Burrow” e dell’organo che caratterizza l’iniziale “I’m Looking Forward To Your Funeral”. Non mancano semplici trame pianistiche, ma anch’esse, come nell’emblematica “My Ghostly Fingers”, risultano spoglie e spettrali, piegate con maestria a impreziosire l’essenza cinematica e avvolgente di un lavoro dalle melodie evanescenti e dalla inquieta consistenza emozionale. Una buona conferma per un artista di talento; un ascolto da non tralasciare per chiunque abbia amato band quali Labraford e Stars Of The Lid.

(pubblicato su ondarock.it)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 7 novembre 2009 da in recensioni 2009.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: