music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

Black Flowers

DAVID HURN – Black Flowers
(Trace, 2010)

“Black Flowers”, nuova produzione firmata da David Hurn, non è esattamente il successore di “The Beautiful Trustful Future”, non solo perché si discosta in maniera netta dal chamber-pop decadente e tipicamente british di quel lavoro.

Si tratta di una specie di ritorno al futuro per l’artista inglese, che nella curatissima edizione limitata di questo disco, pubblicato dalla Trace Recordings di Mark Beazley (Rothko), racchiude alcune sue vecchie registrazioni in bassa fedeltà risalenti al biennio 1997-98, ovvero anteriori al suo singolo di debutto “Sick Of Hate” (1999).
È in effetti un David Hurn profondamente diverso che viene riportato alla luce nella mezz’ora di “Black Flowers”, non già impegnato nell’ormai abituale cantautorato melodico e da camera, ma dedito a fraseggi chitarristici e trame elettroniche sperimentali.

Nelle dieci tracce del disco, il lavorio su echi e riverberi di Hurn scolora in una sorta di ambient-music percorsa da loop, voci erratiche, filtraggi elettronici e accordi di chitarra che rimandano in maniera sorprendente proprio alle composizioni di Beazley e al minimalismo di Jon Attwood. Per quanto la stessa natura compilativa di “Black Flowers” ne renda inevitabile la disomogeneità, la sua resa complessiva appare improntata ad atmosfere notturne e casalinghe, incentivate anche dalla registrazione su quattro piste di questi spettrali frammenti, oggi raccolti in un’elegante confezione nero-oro, dopo essere stati catapultati da una dimensione artistica del tutto aliena rispetto a quella per la quale il musicista inglese si è fatto conoscere recentemente.

(pubblicato su ondarock.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 31 marzo 2010 da in recensioni 2010.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: