ROBERTO ATTANASIO – Poèmes Pour Piano (Memory 2018) Con tocco lieve e metodica gradualità di ricerca, Roberto Attanasio continua ad esplorare le potenzialità suggestive, ma anche tecnico-esecutive, del suo pianoforte verticale. Un anno dopo l’ovattata simbiosi con il suo strumento, scandagliata in “Isolated” (2017), la quarta tappa del personale percorso creativo dell’artista romano si concentra…

ANDREA CARRI & FRANCESCO CAMMINATI – Shadows (Memory, 2017) La temperie evolutiva che sempre più spesso riguarda gli artefici delle intersezioni tra linguaggi neoclassici e contemporanei trova nuova e amplissima manifestazione nel quinto album del pianista emiliano Andrea Carri, realizzato fianco a fianco col collega Francesco Camminati, che alle dieci tracce di “Shadows” apporta un…

ROBERTO ATTANASIO – Isolated (Memory, 2017) La solitudine creativa è compagna fedele della relazione tra artista e pianoforte, soprattutto quando si tratta di esecuzioni notturne che la amplificano fino a corrispondere all’intero contenuto di un lavoro. Si tratta della premessa necessaria di “Isolated”, nuova opera di Roberto Attanasio, che giunge a un anno di distanza…

FABRIZIO PATERLINI – Secret Book (Memory, 2017) In controtendenza rispetto alla prolificità di numerosi suoi “colleghi” pianisti neoclassici, Fabrizio Paterlini è solito applicare tempi lunghi nel plasmare la propria ispirazione. “Secret Book” giunge infatti a tre anni di distanza dal precedente album in studio (“The Art Of The Piano“, 2014), periodo nel corso del quale il…

DAN MICHAELSON AND THE COASTGUARDS – Memory (The State51 Conspiracy, 2016) Si conclude all’insegna dei ricordi, del nostalgico rifugio nel passato, la trilogia in bianco e nero di Dan Michaelson, che con i suoi Coastguards ha scandagliato i diversi momenti di una storia d’amore, dal romanticismo di “Blindspot” (2013) alla dolorosa separazione di “Distance” (2014)….

J BUTLER – Memory (Flaming Pines, 2015) Al tema “hauntologico” per eccellenza della memoria è improntata la sequenza di modulazioni ed esili snodi compositivi realizzata da Jonny Butler per la serie di pubblicazioni limitate dell’australiana Flaming Pines. In meno di quaranta minuti, l’artista di Pittsburgh condensa un itinerario sonoro e narrativo non circoscritto alla sola…