[streaming] Sera Cahoone and Tomo Nakayama – Crows

All proceeds for the track go to benefit RAICES (Refugee and Immigrant Center for Education and Legal Services) Sera Cahoone (born August 4, 1975) is an American singer-songwriter from Seattle, Washington. Cahoone’s music combines elements of classic country-western and modern indie rock and lo-fi music. She is also well known for her work as a…

rearview mirror: 2017

Per la sesta volta dall’esistenza di Music Won’t Save You, è il momento della consuetudine riepilogativa di un’annata musicale, ancora una volta aliena da pratiche compilative e di fatto aperta a quanto, realizzato nel corso dell’anno nel mare magnum della produzione discografica, potrà essere scoperto in futuro. Con ancor maggiore evidenza rispetto al recente passato,…

TOMO NAKAYAMA – Pieces Of Sky (Ricebelly, 2017) Tre anni dopo lo splendido “Fog On The Lens” è ancora la dimensione spaziale a plasmare le canzoni di Tomo Nakayama, il cui intimismo continua a essere proiettato in luoghi ampi, inusuali e senz’altro ben diversi dalla proverbiale “cameretta”. Mentre nel caso dell’album precedente si trattava delle…

[video of the week] Tomo Nakayama – Fourth of Julivar’s

Taken from the new album “Pieces of Sky”, out September 8th on Ricebelly Music. Tomo Nakayama is an acclaimed singer/songwriter based in Seattle, Washington. Born in Kochi, Japan to a Vietnamese father and Japanese mother, Tomo’s work both as a solo artist and as frontman in his chamber-pop band Grand Hallway have been praised by…

rearview mirror: 2014

All’alba di un nuovo anno, si è ormai compiuto praticamente dappertutto lo stanco rituale delle classifiche riguardanti quello appena concluso. Nel 2014 come forse non mai, il rituale è iniziato presto, già nel mese di novembre per le riviste cartacee in uscita a dicembre e fin dalle prime settimane dell’ultimo mese dell’anno per numerosi siti…

TOMO NAKAYAMA  – Fog On The Lens (Porchlight, 2014) Non sono le atmosfere a presentare caratteri di opacità, ma è l’occhio di chi guarda – dell’artista che interpreta la propria visione – a essere dotato del naturale appannamento determinato dalla miopia, che induce a un’osservazione della realtà sfocata, a suo modo persino affascinante e rilassata….