PJUSK – Tele (Glacial Movements, 2012) Per la prima release del 2012 del suo catalogo tematico improntato all’isolazionismo ibernato, la romana Glacial Movements si immerge nelle profondità delle terre del Nord, ospitando il nuovo lavoro del duo formato dai norvegesi Rune Andre Sagevik e Jostein Dahl Gjelsvik, dedicato alle formazioni sotterranee di ghiaccio, nella loro…

TYNEHAM HOUSE – Tyneham House (Second Language, 2012) L’interesse concettuale di Glen Johnson e di altri artisti gravitanti intorno alla Second Language per luoghi spettrali e abbandonati è nuovamente alla base della nuova uscita dell’etichetta, ancora una volta caratterizzata da un elegante box cartonato, nel quale è contenuta anche una cassetta realizzata in collaborazione con…

MINT JULEP – Save Your Season (Village Green, 2011) Keith Kenniff è sicuramente più conosciuto per i suoi solitari progetti ambient-neoclassici Helios e Goldmund. Il compositore americano esprime tuttavia un ben diverso aspetto della propria poliedrica personalità artistica in Mint Julep, duo che lo vede affiancato dall’eterea voce della moglie Hollie nella ricerca di un…

FARMER SEA – A Safe Place (Dead End Street, 2012) Il secondo album dei torinesi Farmer Sea consegna al panorama italiano una band dall’encomiabile autonomia produttiva e dalle scelte stilistiche svincolate da facili trend. Le dieci canzoni di “A Safe Place” non ricercano alcun tipo di intellettualismo, ma mirano a delineare un approdo nel porto…

LES FRAGMENTS DE LA NUIT – Musique De Nuit (Denovali, 2012) Tre violini, un violoncello e un pianoforte: questa la formula attraverso la quale l’ensemble ideato da Ombeline Chardes e Michel Villar ha già esplorato le sfumature del crepuscolo (“Musique Du Crépuscule”, 2007) e scompaginato coordinate stilistiche spazio-temporali (“Demain C’Etait Hier”, 2010). Il successivo stadio…

KRAMIES – The European (Hidden Shoal, 2011) Un Ep di diciannove minuti riporta sulle scene Kramies, a far seguito ai due album pubblicati tra 2008 e 2010. Assistito dalla produzione di Todd Tobias (Guided By Voices), il cantautore di origine olandese offre nuova prova di un equilibrato mix tra le oblique melodie da cameretta di…

SWOD – Drei (City Centre Offices, 2011) Con precisione ed essenzialità tutte teutoniche, Oliver Doerell e Stephan Wöhrmann rispolverano la sigla Swod per il loro terzo disco incentrato sui frammenti elettronici del primo (mente anche del progetto Dictaphone) e sul pianoforte minimale del secondo. I quaranta minuti di “Drei” rinnovano la formula del precedente “Sekunden”…

AA. VV. – Audible Approaches For A Better Place (c.side, 2011) Un percorso artistico, umano e, in senso lato, politico connota le due ore di musica raccolte nel doppio cd Audible Approaches For A Better Place, per la realizzazione del quale l’etichetta c.side ha chiesto a dieci artisti di comporre brani esclusivi per una finalità…

LAURA ARKANA MET PETER BRODERICK – Lentemusiek (Hush, 2011) Il titolo del disco designa già in maniera esauriente il prodotto dell’incontro tra Peter Broderick e la cantautrice Laura Arkana. Colpito dal timido picking e dalla delicatezza interpretativa della giovane olandese, Broderick ha rifinito, sotto le cure di Nils Frahm, otto dei brani da lei scritti,…