THE ALBUM LEAF – A Chorus Of Storytellers (Sub Pop, 2010) Non è tempo di (auto)celebrazioni in casa The Album Leaf, nonostante il principale progetto artistico di Jimmy LaValle abbia da poco superato il decennio di attività. LaValle non si guarda indietro ma dentro, ampliando in maniera notevole il novero dei collaboratori, fino a fare…

RETRIBUTION GOSPEL CHOIR – 2 (Sub Pop, 2010) A smentire l’idea che l’album omonimo dei Retribution Gospel Choir potesse costituire soltanto un’estemporanea divagazione di Alan Sparhawk in chiave rock’n’roll, dopo un canonico intervallo di due anni, la Sub Pop licenzia la seconda prova sulla lunga distanza di questo terzetto che lo vede affiancato dal fido…

MUFFIN – Grapes (Multiness, 2009) La foto di una fanciulla dai tratti orientali che imbraccia una chitarra e la curiosa scritta “love to sleep” sono lo scarnissimo biglietto da visita di questo progetto artistico, materializzatosi dal nulla nel volgere dell’ultimo anno o poco più. Muffin è lei, anzi Muffin sono una band che ruota intorno…

storie d’artista: THE ALBUM LEAF

Un tuffo nel blu Jimmy LaValle è un outsider. Quando comincia a pubblicare dischi a fine anni 90 nell’afosa San Diego sono in pochi ad accorgersene. I primi timidi riscontri di critica e pubblico li riceve solo qualche anno più tardi quando si trasferisce in Islanda, per registrare il suo terzo album negli studi dei…

FIRST AID KIT – The Big Black And The Blue (Wichita, 2010) Ci sarebbe da scrivere un trattato di sociologia, a margine della constatazione per cui sempre più spesso dal nord Europa provengono prodotti musicali a firma di artisti giovanissimi. Inutile provare a farne un elenco e, soprattutto, fuori luogo lanciarsi in considerazioni politico-sociali in…

interview: BALMORHEA

Just before the realease of “Constellations” – fourth album by Balmorhea and third on Western Vinyl – Michael Muller outlines for OndaRock readers a brief story of the band’s music and inspiration. From the times he first met Rob Lowe to the band’s transforation in an established quintet; from post-classical heritage to chamber music influence…

THE AMERICAN DOLLAR – Atlas (Yesh, 2010) Dieci e più anni nel corso dei quali l’etichetta di “post-rock” è stata applicata negli ambiti e a proposito degli artisti più disparati hanno avuto il duplice effetto di inflazionare la definizione e inaridire la spinta propulsiva che aveva contrassegnato le espressioni che al nucleo centrale (ancorché non…

LAURA VEIRS – July Flame (Raven Marching Band/Bella Union, 2010) Autrice originaria del Colorado e ormai non più giovanissima, Laura Veirs è stata sempre una voce tanto assidua quanto poco appariscente del panorama cantautorale americano, nel quale si è segnalata per discrezione e raffinatezza negli anni in cui le interpreti femminili in quest’ambito non erano…

BEACH HOUSE – Teen Dream (Sub Pop/Bella Union, 2010) Se l’esordio omonimo del 2006 li aveva segnalati come credibili interpreti di canzoni sospese tra sogno e realtà, il successivo “Devotion” ha confermato i Beach House nella loro vena melodica e nella straordinaria capacità di creare atmosfere vellutate e cangianti, partendo solamente dalle suadenti interpretazioni vocali…