music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

DAKOTA SUITE | QUENTIN SIRJACQ – The Side Of Her Inexhaustible Heart (Glitterhouse, 2011) Sobria ed estremamente misurata, la musica creata negli anni da Chris Hooson ha sempre trovato corrispondenza … Continua a leggere

16 marzo 2012 · Lascia un commento

JACASZEK – Glimmer (Ghostly International, 2011) Il compositore polacco Michal Jacaszek approda su Ghostly per il terzo capitolo delle sue esplorazioni tra dark-ambient e neoclassicismo. Lo fa con l’opera che … Continua a leggere

15 marzo 2012 · Lascia un commento

ÓLAFUR ARNALDS – Another Happy Day O.S.T. (Erased Tapes, 2012) L’emozionale vocazione cinematografica del ventiseienne compositore islandese sbarca a Hollywood, per curare la parte musicale della pellicola di Sam Levinson … Continua a leggere

13 marzo 2012 · Lascia un commento

THE SOFT HILLS – The Bird Is Coming Down To Earth (Tapete, 2012) Al terzo disco, il quartetto di Seattle si affida alla produzione di Matt Brown (Trespassers William) per … Continua a leggere

12 marzo 2012 · Lascia un commento

IL CIELO DI BAGDAD – Unhappy The Land Where Heroes Are Needed Or Lalalala,Ok (Autoproduzione, 2012) Avevamo lasciato Il Cielo di Bagdad a vagheggiare l’Islanda nell’agro aversano dove, parafrasando il … Continua a leggere

10 marzo 2012 · Lascia un commento

FENSTER – Bones (Morr, 2012) Berlino e il marchio Morr Music continuano a esercitare un forte potenziale attrattivo. Nella capitale tedesca il newyorkese JJ Weihl ha intrapreso con Jonathan Jarzyna … Continua a leggere

10 marzo 2012 · Lascia un commento

IT’S A MUSICAL – For Years And Years (Morr, 2012) Accantonata momentaneamente l’elettroacustica da cameretta di Bobby & Blumm, la svedese Ella Blixt torna a mostrare il suo profilo indie-pop … Continua a leggere

8 marzo 2012 · Lascia un commento