DAVID NEWLYN – New Age (Oscarson, 2020) Da sempre artefice di un minimalismo fortemente impressionista, David Newlyn si è più volte cimentato in partiture pianistiche, associate o comunque accostate a frammenti atmosferici più o meno predominanti. Nel caso dei dieci brani di “New Age”, il pianoforte occupa il centro della scena, illuminata da una fioca…

DAVID NEWLYN – Collected Fictions (Sound In Silence, 2018) A intervalli irregolari, David Newlyn continua a raccogliere in un’uscita organica una serie di sparsi frammenti sonori, che ne testimoniano la varietà della tavolozza. “Collected Fictions” ne presenta otto, due dei quali sono in realtà semplici parentesi di apertura e chiusura, realizzati a partire da una…

DAVID NEWLYN – Church Fires (Polar Seas, 2018) Da brevi frammenti a tracce di lunga durata, le uscite di David Newlyn coprono l’intero spettro dei formati espressivi di una sperimentazione ancora una volta costellata di microsuoni, detriti e irregolarità di ogni sorta. Nel caso di “Church Fires” il pulviscolo che ammanta gran parte della produzione…

DAVID NEWLYN – The Rain Is Making Me Rust (A Compilation) (Self Released, 2017 / Sounds Against Humanity, 2018) Diciassette brevi frammenti, come altrettante tessere di un mosaico espressivo costruito in maniera (dis)organica, costituiscono “The Rain Is Making Me Rust (A Compilation)”, raccolta nella quale convivono i diversi aspetti della personalità artistica di David Newlyn….

DAVID NEWLYN – Transparencies (Self Released, 2017) A margine delle sue uscite “ufficiali”, David Newlyn pubblica da qualche tempo in modalità di autoproduzione, su supporti estremamente limitati, opere frutto di attività in qualche misura parallele rispetto alla sua abituale ricerca elettro-acustica intorno a pianoforte e field recordings. “Transparencies” segue dunque nella serie le sorprendenti cupezze…

YELLOW6 (WITH DAVID NEWLYN) – Burn Again (Cathedral Transmissions, 2016) Un lavoro come “Burn Again” sembra fatto apposta per rispondere all’interrogativo circa il significato delle composizioni di lunga o lunghissima durata, spesso ricorrenti quando si tratta di sperimentazione ambient-drone. Nell’occasione non si tratta di una scelta predeterminata, ma di un’evoluzione progressiva, che comunque non contraddice…

DAVID NEWLYN – Linen (Polar Seas, 2016) In una linea di diretta continuità con il recente “The Past Increases, The Future Recedes”, David Newlyn pubblica una nuova breve raccolta di essenziali pièce pianistiche sospese tra particelle sonore granulose, derivanti da field recordings o ricercate irregolarità di registrazione. Nel caso dei sette brani racchiusi in “Linen”…

DAVID NEWLYN – The Past Increases, The Future Recedes (Rural Colours, 2016) Come corrispettivo delle sue esplorazioni di soundscaping ambientale (ottimo esempio se ne ritrova in “Disintegrating Suburban Dream”, 2014), David Newlyn si è spesso cimentato in partiture pianistiche minimali, registrate in prevalenza in maniera casalinga su cassetta. Presentata in un’edizione limitata in doppio cd-r,…

DAVID NEWLYN – The Airless Silence (June ’87) (Triple Moon, 2014) Oltre ai due album “Disintegrating Suburban Dream” e “Good Luck (Enigma)”, nel corso del 2014 David Newlyn ha anche avuto l’occasione di ripubblicare, una serie di miniature sonore casalinghe registrate nella seconda metà del 2013 e in precedenza disponibili soltanto in un’edizione demo su…

DAVID NEWLYN – Good Luck (Enigma) (Sound In Silence, 2014) Da poco reduce dai desolati paesaggi urbani di “Disintegrating Suburban Dream”, nel suo secondo disco dell’anno in corso David Newlyn prosegue il proprio itinerario alla ricerca dei minuti interstizi tra le note del suo pianoforte nelle dieci tracce di “Good Luck (Enigma)”. La delicata elettro-acustica…

DAVID NEWLYN – Disintegrating Suburban Dream (Hibernate, 2014) Cogliere il fascino sinistro e le vibrazioni organiche di luoghi desolati non è missione inedita per artisti dediti a sperimentazioni elettroniche. In “Disintegrating Suburban Dream”, David Newlyn interpreta questa missione attraverso una filigrana di riverberi e note stillate, adagiata su field recordings raccolti in un sobborgo abbandonato della…