music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

rearview mirror: 2018

Anche quest’anno, per la settima volta, è giunto il momento di tornare a guardarsi indietro, ai mesi trascorsi e alla musica che li ha popolati. Mentre il rumore di fondo … Continua a leggere

1 gennaio 2019 · Lascia un commento

TIM HECKER – Konoyo (Kranky 2018) Non è una novità che le creazioni sonore di Tim Hecker si alimentino di un isolamento creativo dalla forte matrice spirituale, oltre che di … Continua a leggere

2 ottobre 2018 · Lascia un commento

rearview mirror: 2016

Buone o cattive che possano reputarsi, alle abitudini è ben difficile rinunciare; per questo, nelle ultime settimane (in qualche caso persino prima della fine dello scorso novembre!) chi segue con … Continua a leggere

1 gennaio 2017 · 5 commenti

TIM HECKER – Love Streams (4AD, 2016) Del nuovo disco di Tim Hecker, ovvero dell’elevazione “indie” del drone e, soprattutto, della trascurabilità della pubblicazione di un disco al tempo del … Continua a leggere

12 aprile 2016 · Lascia un commento

TIM HECKER – Virgins (Kranky, 2013) Tim Hecker riparte dalla Reykjavík, nella quale aveva realizzato lo splendido “Ravedeath, 1972” per una nuova, ambiziosa esplorazione ai confini del suono. Registrato tra … Continua a leggere

14 ottobre 2013 · 1 Commento

dal vivo: TIM HECKER

TIM HECKER Roma, Chiesa Evangelica Metodista 30 novembre 2012 L’officiante resta nell’ombra, a celebrare il suo rito di scultura del suono attraverso una strumentazione circoscritta a laptop, controller ed effetti. … Continua a leggere

8 gennaio 2013 · Lascia un commento

Dropped Pianos

TIM HECKER – Dropped Pianos (Kranky, 2011) L’immagine di copertina e la stessa genesi realizzativa del magnifico “Ravedeath, 1972”, pubblicato all’inizio di quest’anno, erano assai emblematiche del significato in fieri … Continua a leggere

1 dicembre 2011 · Lascia un commento