LIBRARY TAPES – Fragment (Kning Disk 2008) Ennesimo prodotto della straordinaria vitalità artistica di David Wenngren e nuova uscita per la serie di mini album a sfondo pianistico dell’etichetta svedese Kning Disk, già segnalatasi per il debutto discografico “ufficiale” di Peter Broderick, che peraltro partecipa anche a questo lavoro, al pari di Sylvain Chauveau. Gli…

SECRET SHINE – All Of The Stars (Clairecords, 2008) A fronte della rinnovata attenzione per le sonorità più o meno identificabili nella definizione di “shoegaze”, che da qualche tempo anima artisti dai percorsi e dalle modalità espressive ben diverse tra loro (dai Radio Dept. ai Gravenhurst, da Ulrich Schnauss ad Alcest), vi è invece la…

LOTTE KESTNER – China Mountain (Self Released, 2008) Poiché il nome scelto per questo suo debutto solista potrebbe far passare ancor più inosservato un album già deliberatamente distribuito attraverso canali sotterranei, è il caso di svelare subito il mistero intorno a Lotte Kestner, che altri non è se non Anna-Lynne Williams, ovvero l’ammaliante voce femminile…

GUS BLACK – Today Is Not The Day… To F#@k With Gus Black (Cheap Lullaby, 2008) A dispetto di qualsiasi analisi basata su canoni quali innovatività e sperimentazione, il cantautorato più classico, fondato quasi esclusivamente sulle capacità espressive di un artista, non smentisce di essere ambito musicale straordinariamente fervido e non cessa di rivelare gemme…

ÓLAFUR ARNALDS – Variations Of Static (Erased Tapes, 2008) Un nuovo nome da tenere d’occhio si affaccia da quella terra affascinante e musicalmente fervida che è l’Islanda: Ólafur Arnalds è un artista e compositore già balzato all’attenzione degli amanti delle ovattate emozioni sonore nel 2006, con un album autoprodotto intitolato “Eulogy for Evolution”, nel quale…

SMALL TOWN BOREDOM – Autumn Might Have Hope (T.R.O.M.E., 2008) Sarà pure un luogo comune, ma l’uggioso grigiore delle cittadine britanniche di provincia sembra essere un requisito fondamentale per la creazione di tanta musica originata da quelle, tanto che addirittura gli Hood parlavano della “small town boredom” quale fonte di ispirazione artistica e primaria ragion…

THE DECLINING WINTER – Goodbye Minnesota (Rusted Rail, 2008) E così, a un anno di distanza dal nuovo progetto del fratello Chris – Bracken – è la volta del debutto sulla distanza dell’album di Richard Adams, altra metà fondante degli Hood, band sul cui futuro nella forma finora conosciuta a questo punto aleggia più di…

RETRIBUTION GOSPEL CHOIR – Retribution Gospel Choir (Caldo Verde, 2008) Due artisti in libera uscita dalla loro band e un produttore d’eccezione: queste le premesse dell’album di debutto di Retribution Gospel Choir, nuovo progetto capitanato dal sempre attivissimo Alan Sparhawk, accanto al quale troviamo anche il bassista dei Low Matt Livingston, nonché Eric Pollard che…