music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

the_innocence_mission_hello_i_feel_the_sameTHE INNOCENCE MISSION – Hello I Feel The Same
(Korda, 2015)

Quella degli Innocence Mission è una piccola magia domestica che si rinnova da ormai quasi trent’anni, seguendo i ritmi dell’ispirazione e della vita personale dei coniugi Don e Karen Peris. Questa volta ci sono voluti ben cinque anni, quelli trascorsi da “My Room In The Trees”, per ritrovare la band della Pennsylvania a un nuovo lavoro di una discografia compilata per passione incontaminata, per il puro desiderio di condividere emozioni semplici, di cantare l’amore, i viaggi o delle ninnenanne di dolcezza infinita.

È quest’ultima, ancora una volta, la luce guida degli undici brani di “Hello I Feel The Same”, veicolata dal calore empatico del picking di Don e dalle melodie lievi come ali di farfalla di Karen. I dialoghi tra tali elementi fondanti della band, che è fin troppo facile immaginare svolti davanti al caminetto di casa, sono nell’occasione arricchiti da arrangiamenti magistralmente misurati e ritmiche appena accennate, che donano ai brani colore sonoro e una personalità tale da mantenerli ben distanti dall’affettazione.

Non vi è davvero nulla di stucchevole nelle miniature zuccherine che i coniugi Peris si scambiano idealmente attraverso ogni nota di “Hello I Feel The Same”, lavoro dal quale trasudano un’eleganza matura e un’armonia universale che si esplica in una galleria di istantanee, dalle immancabili sfumature pastello, tradotte in ballate in punta di dita, guidate dal pianoforte (“Washington Field Trip”, “Daily”) o da accordi acustici limpidi come gocce di rugiada (“When The One Flowered Suitcase”, “Blue And Yellow”). In questo contesto di delicatezza irenica, sono sufficienti poche linee ritmiche di stampo lontanamente jazzy e fiorite filigrane acustiche (“State Park” e “Barcelona”), arrangiamenti di levità evocativa (“Tom On The Boulevard”) o esili reviviscenze di una mai dimessa sensibilità pop (“Fred Rogers”) ad amalgamare ulteriori dolci pennellate sulla tela tracciata con estrema naturalezza da parte dei coniugi Peris.

È questa, ancora una volta, la forza gentile degli Innocence Mission, la forza di un artigianato di canzoni e melodie elaborate con calma, la forza non dei buoni sentimenti ostentati ma della purezza dei sentimenti autentici, della meraviglia quotidiana di una serenità carezzevole come le canzoni di “Hello I Feel The Same”, da custodire molto vicine al cuore.

http://theinnocencemission.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 ottobre 2015 da in recensioni 2015 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: