music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

NICOLE OBERLE – Sonder
(Self Released, 2020)

Nel momento in cui queste righe vengono scritte, l’album alle quali si riferiscono sembra scomparso dall’universo digitale: nessuna traccia infatti si ritrova più dell’account Bandcamp di Nicole Oberle, che nel frattempo ha anche cancellato tutti i brani caricati su Soundcloud. Se si eccettua la sua prima uscita ufficiale, il recente “Skin”, quei due canali hanno costituito l’autentica finestra sul mondo attraverso la quale la giovane ed enigmatica artista newyorkese condivideva le proprie inquietudini, traducendole in frammenti in bassa fedeltà, che assumevano di volta in volta le forme di condensazioni di frequenze ambientali o di scheletri di canzoni dense di emotività malinconica.

Mentre il primo aspetto era esaurientemente rappresentato in “Skin”, i nove telegrafici brani raccolti in “Sonder” (appena venti minuti di durata complessiva) evidenziano invece il secondo, con una naturalezza e una forza espressiva che non può non passare inosservata. Le canzoni in miniatura di Nicole Oberle, caratterizzate dal suo cantato/parlato vagamente androgino, assomigliano piuttosto ad appunti da una solitaria penombra, nella quale prendono forma in maniera estemporanea eppure pienamente compiuta, su semplici giri elettrici o arpeggi acustici, variamente percorsi da pulsazioni, esili dissonanze e da ogni sorta di detriti sonori, anche accidentali.

“Sonder” è (era, o forse sarà) la testimonianza di un’obliqua malinconia senza tempo, istintivamente emotiva e perpetuata da una sottile linea di continuità che unisce gli Hood e la Bristol in bassa fedeltà degli anni Novanta a un presente di messaggi vocali “in bottiglia”. Così davvero possono considerarsi le canzoni di “Sonder”, comparse fugacemente in rete per poi sparire, non è dato sapere se perché destinate a una prossima pubblicazione ufficiale o semplicemente in quanto soggette al tentativo della loro autrice di riconsegnarle a un oblio tutto interiore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 maggio 2020 da in recensioni 2020 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: