music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

LAURA CANNELL – The Earth With Her Crowns (Brawl, 2020) Quando l’improvvisazione viene portata fuori dagli studi di registrazione o dai contesti casalinghi degli artisti nascono interazioni tra strumenti e … Continua a leggere

8 luglio 2020 · Lascia un commento

JULIANNA BARWICK – Healing Is A Miracle (Ninja Tune, 2020)* Nel corso di ormai oltre anni di attività, l’incantata essenzialità vocale di Julianna Barwick è andata via via rivestendosi di … Continua a leggere

6 luglio 2020 · Lascia un commento

ALASDAIR ROBERTS – The Songs Of My Boyhood (Drag City, 2020) Prima di diventare il cantore in grado di riportare ai giorni attuali la tradizione folk scozzese, facendola scolorare tra … Continua a leggere

5 luglio 2020 · Lascia un commento

BUCK CURRAN – No Love Is Sorrow (Obsolete Recordings, 2020) Da quando si è concluso il sodalizio personale e artistico degli Arborea, Buck Curran ha non solo proseguito il proprio … Continua a leggere

3 luglio 2020 · Lascia un commento

STEFANO GUZZETTI – Kokoro (Stella Recordings, 2020) Non è certamente nuovo il legame di Stefano Guzzetti con la cultura e con le arti giapponesi, manifestatosi in viaggi, produzioni, esibizioni dal … Continua a leggere

2 luglio 2020 · Lascia un commento

JFDR – New Dreams (Krunk, 2020) Avendo intrapreso la creazione musicale da giovanissima, per Jófríður Ákadóttir ogni uscita discografica assume il significato di una nuova pagina di un diario di … Continua a leggere

1 luglio 2020 · Lascia un commento

ADRIAN LANE – Atlas Browsing (Hibernate, 2020) Il contributo di Adrian Lane alla serie di uscite digitali benefiche della rediviva Hibernate consiste in una sequenza di miniature sonore che attestano … Continua a leggere

30 giugno 2020 · Lascia un commento

CUBS – Frozen Waterfall (Rusted Rail, 2020)* Di tutta la piccola ma fervida scena artistica concentrata a Galway intorno all’etichetta Rusted Rail, il collettivo Cubs ha costituito negli anni il … Continua a leggere

29 giugno 2020 · Lascia un commento

ANN MARGARET HOGAN – Honeysuckle Burials (Downwards, 2020) Il disco che non ci si aspetterebbe da un’artista dal curriculum ultratrentennale (Marc Almond, Nick Cave, Lydia Lunch) e da un’etichetta orientata … Continua a leggere

28 giugno 2020 · Lascia un commento

LUKE HOWARD TRIO – The Shadow (Lukktone, 2020) Accanto alle sue composizioni incentrate su ambience pianistica e pièce orchestrali, Luke Howard coltiva la propria propensione jazzy nel trio che lo … Continua a leggere

27 giugno 2020 · Lascia un commento

JARMO HUHTA – Midair (Midira, 2020) Una serie ininterrotta di intersezioni tra linguaggi e tecniche esecutive caratterizza l’opera più recente del sound artist finlandese Jarmo Huhta (Twile). Impiegando una varietà … Continua a leggere

26 giugno 2020 · Lascia un commento

OKKYUNG LEE – Yeo-Neun (Shelter Press, 2020) Nel corso degli anni e attraverso innumerevoli collaborazioni, Okkyung Lee ha costruito intorno al proprio violoncello un mondo di fatto di avventurose intersezioni … Continua a leggere

25 giugno 2020 · Lascia un commento

ENRICO CONIGLIO – Teredo Navalis (Gruenrekorder, 2020) Il legame di Enrico Coniglio con il fragile territorio nel quale vive ha caratterizzato numerose opere da lui pubblicate a proprio nome o … Continua a leggere

24 giugno 2020 · Lascia un commento

KARIMA WALKER & KATY KIRBY – Among Horses V (Son Canciones, 2020) Quante volte si è rimarcato come negli ultimi anni siano soprattutto interpreti femminili ad aver interpretato al meglio … Continua a leggere

23 giugno 2020 · Lascia un commento

CONSTANT SMILES – Control (Sacred Bones, 2020)* Vero, soltanto fino a una manciata di anni fa, le proposte che miravano a recuperare, aggiornandole a una dimensione di immediatezza casalinga, sonorità … Continua a leggere

22 giugno 2020 · Lascia un commento

MADELEINE COCOLAS – Ithaca (Someone Good, 2020) Pur avendo ben poco a che fare con l’epica, l’Ithaca di Madeleine Cocolas simboleggia un ritorno a casa. Così veniva infatti identificata la … Continua a leggere

21 giugno 2020 · Lascia un commento

NIMH & RAPOON – Post​-​Folk Lore Vol​.​1 (Winter-Light, 2020) Il richiamo alla tradizione, con tanto di probabile calembour, nel titolo del lavoro che segna l’incontro tra Giuseppe Verticchio (Nimh) e … Continua a leggere

20 giugno 2020 · Lascia un commento

FALLEN – Of Memories And Hopes (Rohs! Records, 2020) Sono trascorse solo poche settimane dalla pubblicazione dell’intenso “The World Outside”, che Lorenzo Bracaloni dà immediato seguito al percorso di ricerca … Continua a leggere

19 giugno 2020 · Lascia un commento

YTAMO – Vacant (Someone Good, 2020) Da circa quindici anni, Ryoko Araki è uno dei segreti meglio custoditi dell’arte musicale giapponese. Tra coloro che l’hanno scoperta, vi è Lawrence English, … Continua a leggere

18 giugno 2020 · Lascia un commento