VALOTIHKUU & DYNASTOR Midnight Fairytales  (Dronarivm, 2020) Un incanto notturno di poco più di quaranta minuti è il risultato della prima collaborazione tra Denis Davydov (Valotihkuu) e Maurits Nieuwenhuis (Dynastor). Le contemplazioni atmosferiche dell’artista russo e l’ambience visionaria di quello olandese si sono condensate in otto brani, preceduti da un breve intro, che dispensano un’ampia…

TROPIC OF COLDNESS – Human Kindness  (Whitelabrecs, 2020) L’ormai stabile duo formato da David Gutman e Giovanni La Placa conferma la recente cadenza annuale delle proprie produzioni con il sesto album di quella che era cominciata come una collaborazione estemporanea, scaturita dal comune soggiorno belga dei due musicisti. I cinque brani di “Human Kindness” rappresentano…

HALFTRIBE – Cloud Dreaming And Shadows(Shimmering Moods, 2020) Il calore elettro-acustico dell’ambience plasmata da Ryan Bissett si arricchisce in “Cloud Dreaming And Shadows” di incantate contemplazioni atmosferiche. In dieci istantanee in graduale evoluzione, l’artista nordirlandese cesella una galleria di suoni ed emozioni estrapolata da un isolamento bucolico, trasformato in rigogliose sequenze di loop e avvolgenti…

AIDAN BAKER & EKIN FIL – The Dark Well (A Red Thread, 2020) Le sperimentazioni chitarristiche di Aidan Baker e gli eterei riverberi vocali di Ekin Üzeltüzenci si incontrano nella prima collaborazione tra i due musicisti, che segna l’inizio delle pubblicazioni di una nuova etichetta animata da intenti insieme artistici e umanitari. Il lavoro, frutto…

PAWEL PRUSKI – Between (KrysaliSound, 2020) Tra i protagonisti della serie di trenta uscite di isolazionismo casalingo di Whitelabrecs, Pawel Pruski ha dapprima pubblicato per la stessa etichetta inglese un album organico (il delicato “Playground”) e adesso, nel volgere di poche settimane si presenta con un nuovo lavoro all’insegna di una fragile quiete ambientale. Incentrato…

VV.AA. – Avenue With Trees – A Second Language cornucopia + Secondaries (Second Language, 2020)) Nel pieno della stagione estiva, torna a manifestarsi l’estetica invero autunnale e nostalgica che impronta le produzioni dell’etichetta Second Language, del resto pienamente speculare all’indole del suo ideatore Glen Johnson. Riecheggiando i tempi in cui un’etichetta costituiva il fulcro di…

BARZIN – Viewfinder (Original Motion Picture Soundtrack) (Monotreme, 2020) Se si eccettua un inedito destinato a una recente compilation, di Barzin non si avevano tracce discografiche dai sei anni trascorsi dal suo ultimo album “To Live Alone In That Long Summer”. Mentre sta ultimando un nuovo disco di canzoni, la cui uscita è prevista per…

SINERIDER – Moonflowers (Dronarivm, 2020) Sulla cassetta “Moonflowers”, Devin Powers raccoglie una galleria di scorci ambientali incentrati principalmente sull’iterazione del suono e tuttavia pennellati secondo una varietà di timbriche e modulazioni. Le diafane sfumature suggerite dal titolo pervadono infatti fin dall’inizio i nove brani che formano il lavoro, pubblicati rigorosamente su cassetta, insieme a un…

HALFTRIBE – Archipelago (Sound In Silence, 2020) La nuova tappa dell’itinerario di Ryan Bissett alla ricerca di rilassati tepori atmosferici lo conduce in un immaginario “Archipelago”, racconta in undici tracce di compassata ambience scandita da vibrazioni di corde e delicati accenni ritmici. Il quinto lavoro dell’artista nordirlandese sotto l’alias Halftribe ne conferma la propensione verso…

[video of the week] Julianna Barwick – Inspirit

Taken from the album ‘Healing Is A Miracle’. Four years on from the release of her last, critically acclaimed LP, Julianna Barwick returns with “Healing Is A Miracle”, to be released on July 10th on new home, Ninja Tune. A distinctive meditation on sound, reverb and the voice, “Healing Is A Miracle” is a record…

INVENTIONS – Continuous Portrait (Temporary Residence, 2020)* Mentre i principali progetti nei quali entrambi sono impegnati, rispettivamente Eluvium ed Explosions In The Sky, attraversano un periodo di sostanziale stasi, Matthew Cooper e Mark T. Smith sono tornati a rispolverare una parentesi di creazione condivisa in Inventions, duo che li aveva visti protagonisti di un’accoppiata ravvicinata…

BENJAMIN FINGER – Less One Knows (Dead Definition, 2020) Parafrasando una celeberrima battuta cinematografica, quando si comincia l’ascolto di un album di Benjamin Finger non si sa mai cosa ci si può trovare dentro. E in effetti è proprio così, visto l’eclettismo del prolifico artista norvegese, attivo in particolare come compositore e sperimentatore di suoni…

JON BROOKS – How To Get To Spring (Clay Pipe Music, 2020) Nelle proprie opere, Jon Brooks continua puntualmente a introiettare elementi naturalistici: questa volta non si tratta tuttavia di paesaggi riconducibili a luoghi più o meno definiti, bensì di sensazioni più astratte (ma anche più universali) legate un particolare passaggio temporale. Come da titolo,…

ECOVILLAGE – Arrived (Dronarivm, 2020) La costante impronta spirituale che da sempre guida la pratica sonora di Emil Holmström e Peter Wikström si ritrova, ulteriormente amplificata, nel settimo album del loro duo Ecovillage. Precursori della connessione, recentemente sempre più diffusa, tra modulazioni ambientali e trascendenza new age, i due artisti svedesi compiono in “Arrived” un…

LIAM J. HENNESSY – In The Half Light (Bigo & Twigetti, 2019) Il primo album vero e proprio di Liam J Hennessy segue l’Ep “Held” (2017), con il quale l’artista londinese aveva segnato una ripartenza creativa sotto il proprio nome dopo il periodo contrassegnato dall’alias Drops. Benché le premesse degli otto brani raccolti in “In…

ALASKAN TAPES – Views From Sixteen Stories (Self Released, 2019) Nella sua ormai copiosa produzione sotto l’alias Alaskan Tapes, Brady Kendall ha sempre lavorato di cesello, innestando o sottraendo elementi di un’ambience sospesa e romantica, che pur essendosi ampiamento distaccata da un’originaria impronta post-rock ne rielabora senza sosta forme e contenuti, tenendone ben fermi gli…

AARKTICA – Mareación (Hanaqpacha Music, 2019) Se si eccettua l’Ep “Ceremony” (2016), erano ben dieci anni che Jon DeRosa non pubblicava un lavoro sotto l’originario alias Aarktica. Durante questo periodo, l’artista newyorkese ha piuttosto sviluppato un’elegante formato cantautorale, manifestato in due album di ottima fattura, “A Wolf In Preacher’s Clothes” (2012) e “Black Halo” (2015),…

[video of the week] Aarktica – Her Divine Light

“Her Divine Light” is the first video from Aarktica’s 8th studio album “Mareación”, out August 23rd on HanaqPacha Music. “Mareación” is a sonic exploration influenced by plant medicines that brings the listener through the arc of a shamanic ceremony. “Her Divine Light” in Jon DeRosa’s own words: “Just as the icaros sometimes come fluidly in…