music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

AIDAN BAKER & EKIN FIL – The Dark Well
(A Red Thread, 2020)

Le sperimentazioni chitarristiche di Aidan Baker e gli eterei riverberi vocali di Ekin Üzeltüzenci si incontrano nella prima collaborazione tra i due musicisti, che segna l’inizio delle pubblicazioni di una nuova etichetta animata da intenti insieme artistici e umanitari. Il lavoro, frutto di un dialogo a distanza durato un anno, si sviluppa intorno a un filo conduttore che rimanda all’immaginario marino e a quello del viaggio e, non casualmente, il messaggio che reca con sé è rivolto al tema dell’immigrazione, visto che i proventi dell’uscita sono stati originariamente devoluti all’organizzazione non governativa Sea Watch.

I flutti sonori plasmati da Aidan Baker ed Ekin Fil nelle quattro tracce di “The Dark Well” sono in apparenza densi e placidi, con i loro strati di drone vaporosi ricamati da vocalizzi impalpabili, eppure carichi di una tensione che si sviluppa gradualmente tra beccheggi e oscillazioni, in particolare nei brani di più lunga durata. Eppure, quella tensione non trova alcun esito fragoroso nel corso della scarsa mezz’ora del lavoro, i cui suoni si fanno anzi gradualmente più contemplativi e persino cullanti, con armonie vocali via via più definite, che guidano verso la quiete di un approdo sicuro.

http://www.aidanbaker.org/
https://www.facebook.com/Ekin-Fil/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: