WARM MORNING – Too Far From The Stars (Autoprodotto, 2010) Non sono uno dei delicati binomi che proliferavano ai tempi dell’esplosione dell’ipotetico “new acoustic movement”, non hanno una provenienza esotica, né tanto meno rappresentano uno dei tanti esempi di band indipendenti dalle velleità prossime allo show-business. Gli Warm Morning provengono da Piacenza e sono il…

THE BEAR THAT WASN’T – And So It Is Morning Dew (Friendly Man’s Set Up/PIAS Belgium, 2010) Soffrite di astinenza da Sufjan Stevens? Amate le raffinate orchestrazioni di Andrew Bird? Siete alla continua ricerca di loro degni eredi o comunque di artisti ad essi accomunabili per classe melodica e raffinatezza degli arrangiamenti? Bene, se la…

WHEN THE CLOUDS – The Longed-For Season (Drifting Falling, 2010) Non è necessario essere nati in Islanda, o in qualche altra estrema propaggine nordica, per ricavare la propria ispirazione da monti, nuvole e da quelle essenze disperse nell’aria che negli ultimi anni sembrano rappresentare qualcosa di autenticamente magico per tanti artisti. Per Francesco Galano, musicista…

THE SIGHT BELOW – It All Falls Apart (Ghostly International, 2010) Tra le incarnazioni artistiche di Rafael Anton Irisarri, The Sight Below è quella improntata a una ricerca musicale a più ampio spettro rispetto alle tenebrose intersezioni tra pianoforte ed elettronica delle quali aveva offerto un interessante saggio qualche anno fa in “Daydreaming”, prima opera…

DANNY PAUL GRODY – Fountain (Root Strata, 2010) Benché questo “Fountain” rappresenti il primo album pubblicato sotto il suo nome, Danny Paul Grody (all’anagrafe Grodinski) è tutt’altro che un artista alle prime armi: membro fondatore dei mai sufficientemente considerati Tarentel e in seguito tra gli artefici del progetto The Drift, in oltre un decennio di…

PROTESTANT WORK ETHIC – The Jar And Shock (Valeot, 2010) Alias impegnativo, quello prescelto dall’austriaco Simon Utay per contrassegnare le sue miniature acustiche, realizzate appunto con l’impegno e l’applicazione metodica che solo l’autentica passione porta con sé. In sette anni di attività, il suo progetto Protestant Work Ethic si è trasformato da solitaria intrapresa casalinga…

MORNING BENDERS – Big Echo (Rough Trade, 2010) “Big Echo”: mai titolo poteva essere più profetico della risonanza che l’album al quale è stato imposto avrebbe avuto ancor prima della sua stessa pubblicazione. In effetti, nel giro di appena due anni, gli orizzonti del quartetto californiano guidato dai fratelli Christopher e Jonathan Chu sono profondamente…

DOLLBOY – Ghost Stations (Second Language, 2010) La seconda uscita della serie di limitatissime edizioni a sottoscrizione offerte dalla Second Language, etichetta creata da David Sheppard, Martin Holm e Glen Johnson sembra avere qualcosa a che fare con l’interesse concettuale e musicale di quest’ultimo per spettri, atmosfere incantate e luoghi abbandonati. “Ghost Stations” è infatti…

JÓHANN JÓHANNSSON – And In The Endless Pause There Came The Sound Of Bees (Type, 2010) Composto nello stesso lasso di tempo del magnifico “Fordlândia” e inizialmente distribuito in poche copie in vinile nel corso del tour statunitense tenuto dal compositore islandese a fine 2009, “And In The Endless Pause There Came The Sound Of…

Our Inventions

LALI PUNA – Our Inventions (Morr, 2010) La frammentazione dei suoi impegni in tre diversi progetti artistici (Notwist, Lali Puna e Tied & Tickled Trio) impone inevitabilmente a Markus Acher periodi di silenzio piuttosto prolungato tra le uscite a ciascuno di essi riconducibili. Ai sei anni intercorsi sul versante Notwist tra “Neon Golden” e “The…

BROADCAST 2000 – Broadcast 2000 (Grönland, 2010) Da Devon a Londra, dalla “cameretta” del primo Ep “Building Blocks” alla registrazione in studio di questo primo album omonimo del suo progetto Broadcast 2000, il polistrumentista Joe Steer non sembra aver smarrito la freschezza della sua proposta, né tanto meno l’ambizione di rideclinare in una variopinta chiave…

JÓNSI – Go (Emi/XL, 2010) È probabilmente prematuro pensare a uno stabile disimpegno di Jón Þor Birgisson dai suoi Sigur Rós, ma certo è che l’attuale stato di quiescenza della band (che di recente ha annunciato di voler ricominciare da zero il lavoro sul prossimo album) e il contestuale dinamismo del suo leader in progetti…