music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

Too Far From The Stars

WARM MORNING – Too Far From The Stars (Autoprodotto, 2010) Non sono uno dei delicati binomi che proliferavano ai tempi dell’esplosione dell’ipotetico “new acoustic movement”, non hanno una provenienza esotica, … Continua a leggere

30 aprile 2010 · Lascia un commento

And So It Is Morning Dew

THE BEAR THAT WASN’T – And So It Is Morning Dew (Friendly Man’s Set Up/PIAS Belgium, 2010) Soffrite di astinenza da Sufjan Stevens? Amate le raffinate orchestrazioni di Andrew Bird? … Continua a leggere

28 aprile 2010 · Lascia un commento

The Longed-For Season

WHEN THE CLOUDS – The Longed-For Season (Drifting Falling, 2010) Non è necessario essere nati in Islanda, o in qualche altra estrema propaggine nordica, per ricavare la propria ispirazione da … Continua a leggere

27 aprile 2010 · Lascia un commento

It All Falls Apart

THE SIGHT BELOW – It All Falls Apart (Ghostly International, 2010) Tra le incarnazioni artistiche di Rafael Anton Irisarri, The Sight Below è quella improntata a una ricerca musicale a … Continua a leggere

26 aprile 2010 · Lascia un commento

Fountain

DANNY PAUL GRODY – Fountain (Root Strata, 2010) Benché questo “Fountain” rappresenti il primo album pubblicato sotto il suo nome, Danny Paul Grody (all’anagrafe Grodinski) è tutt’altro che un artista … Continua a leggere

25 aprile 2010 · Lascia un commento

The Jar And Shock

PROTESTANT WORK ETHIC – The Jar And Shock (Valeot, 2010) Alias impegnativo, quello prescelto dall’austriaco Simon Utay per contrassegnare le sue miniature acustiche, realizzate appunto con l’impegno e l’applicazione metodica … Continua a leggere

22 aprile 2010 · Lascia un commento

Big Echo

MORNING BENDERS – Big Echo (Rough Trade, 2010) “Big Echo”: mai titolo poteva essere più profetico della risonanza che l’album al quale è stato imposto avrebbe avuto ancor prima della … Continua a leggere

18 aprile 2010 · Lascia un commento