music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

M. WARD – A Wasteland Companion
(Merge, 2012)

Un vero e proprio supergruppo supporta il ritorno di Matthew Ward al suo progetto personale, dopo tre anni dedicati soprattutto al secondo capitolo di She & Him e alla collaborazione con Conor Oberst in Monsters Of Folk. Steve Shelley, Mike Mogis, John Parish, Howe Gelb, Adam Selzer e la stessa Zooey Deschanel sono tra i tanti ospiti del sesto album del cantautore di Portland.

Ma Ward non ha certo bisogno di luce riflessa per brillare, poiché i dodici brani di “A Wasteland Companion” alternano ballate bucoliche e asprezze bluesy, dando forma a un album dal suono antico, che reca la firma riconoscibile della sensibilità melodica e della dolcezza interpretativa di un artista al culmine della propria maturità.

(pubblicato su Rockerilla n. 380, aprile 2012)



http://www.mwardmusic.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 maggio 2012 da in recensioni 2012 con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: