music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

forest_fire_screensFOREST FIRE – Screens
(Fat Cat, 2013)

Non è facile emergere dal caotico crocevia di tendenze che New York rappresenta sempre più nel mondo indie americano. I Forest Fire ci sono riusciti in parte, assicurandosi un buon contratto discografico e catalizzando discrete attenzioni sul precedente “Staring At The X” (2011).

Ci riprovano col terzo “Screens”, frutto di un progressivo affrancamento dalle matrici folk-rock (il chitarrista Nathan Delffs ha collaborato anche con i Castanets) in favore di vivaci spunti pop-wave e imprevedibili divagazioni lisergiche, esplicitate in reiterate code elettriche e negli undici minuti della lunga jam “Annie”.

La ricerca di una definizione espressiva resta però soffocata da una scrittura piatta e popolata da stanchi cliché arty.

(pubblicato su Rockerilla n. 397, settembre 2013)

http://forestfirenyc.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 ottobre 2013 da in recensioni 2013 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: