music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

mumbly_mumblybuleMUMBLY – Mumblybule EP
(Dufflecoat, 2013)

Le lenti della distanza temporale e della nostalgia rappresentano filtri tipici di ogni poetica indie-pop che si rispetti: cosa c’è di più tipicamente indie-pop di una band e delle canzoni che riaffiorano da un ipotetico cassetto dopo ben quindici anni?

La vicenda dei Mumbly merita dunque di essere almeno brevemente raccontata: si tratta di un terzetto francese formatosi nella seconda metà degli anni Novanta intorno al bassista Michaël Korchia, affascinato dal pop britannico d’autore più lieve e nostalgico (Felt, Field Mice e Brighter ma anche Smiths). L’attività della band si era interrotta poco dopo l’album-culto di debutto “Being Ernest” (1997) a causa di problemi pratici e logistici determinati tra l’altro dal trasferimento in Germania della chitarrista e cantante Aurore Bacmann. Korchia aveva nel frattempo continuato a scrivere canzoni, che tuttavia non avevano più visto la luce. Almeno fino a un paio di mesi fa, quando sono state liberate dallo strato di polvere accumulato nel corso di quindici anni, mixate e infine pubblicate sotto la forma del “Mumblybule EP”.

Nell’agile quarto d’ora dell’Ep si ritrovano intatti suoni e sentimenti del tempo in cui le sue canzoni sono state scritte (accanto a cinque originali compare una cover di “Troisième Étage” dei Cat’s Miaow): melodie vivaci, chitarre jangly, la dolcezza delle interpretazioni della Bacmann e quell’incedere sbarazzino, trasognato e sottilmente malinconico di ogni perfetta popsong. A questo miravano, tra i tanti, quindici anni fa i Mumbly; e questo mettono oggi nuovamente in campo, con lo spirito di allora e una spontaneità difficilmente eguagliabile da tanti dei numerosi epigoni adesso protesi alla (ri)scoperta di quel periodo artistico e delle band l’ammirazione per le quali gli stessi Mumbly erano stati capaci di distillare in canzoni che mostrano di non essere state affatto scalfite dal tempo.

http://www.watoowatoo.net/mumbly/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 28 novembre 2013 da in recensioni 2013 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: