music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

ben_woods_an_attempt_to_flyBEN WOODS – An Attempt To Fly
(Self Released, 2013)

Il nuovo capitolo delle immaginifiche partiture pianistiche di Ben Woods vede l’artista inglese cimentarsi con scenari sempre più immateriali, ispirati all’osservazione del cielo e all’ambizione dell’uomo di raggiungerlo, in senso tanto fisico quanto soprattutto figurato.
È proprio un ideale romantico a costituire spunto d’ispirazione e filo conduttore delle dieci composizioni racchiuse in “An Attempt To Fly”, album nuovamente autoprodotto e reso disponibile in download a offerta libera tramite la pagina Bandcamp di Woods.

L’ascesa al cielo (e l’ascesi) del pianista inglese si manifesta proprio come un volo lungo le dieci composizione raccolte nell’album, che decolla lentamente dalle semplici note stillate nella breve title track iniziale per dischiudersi, nella successiva sequenza “With Open Arms”-“Another Dream” a un soffio sognante che spinge verso l’alto grazie a toccanti folate d’archi e a un’ambience di consistenza via via più densa.
Raggiunto un apice di intensità nella cinematica sinfonia “This Light Of Ours”, sei minuti di rilanci armonici diluiti in morbidi abbracci ambientali, il lavoro si stabilizza in una contemplazione niente affatto statica, che sullo stargazing più vaporoso innesta riflessi brillanti (“Lines In The Sky”) e ancora circolari armonie pianistiche (“A Leap Of Faith”, “Fond Of You”) all’insegna di un rapimento estatico denso di sentimento.

La parte conclusiva del lavoro segna infine la conclusione del sogno ad occhi aperti di tre quarti d’ora di “An Attempt To Fly”, attraverso le visioni sempre più astratte che avviluppano le note pianistiche di “Disappear” prima di sfociare nella nebbia ambientale di “Goodbye My Friend”. Il viaggio tra reale e immaginario di Woods si conclude così, con la grazia e la naturale scorrevolezza di un batter d’ali, offrendo una valida prova di come la sensibilità dell’artista inglese nel dosare i propri elementi compositivi sia fattore determinante per tracciare, pur attraverso una formula espressiva ormai diffusa, scenari dotati di rinnovata efficacia suggestiva.

http://benwoods.bandcamp.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 3 gennaio 2014 da in recensioni 2013 con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: