music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

dawn_landes_piers_faccini_desert_songsDAWN LANDES & PIERS FACCINI – Desert Songs E.P.
(Beating Drum, 2016)

Da qualche tempo Piers Faccini, oltre che cantautore in prima persona, sta sempre più diventando scopritore di talenti (da ultimo Jenny Lysander) e ideale “spalla” di voci femminili; merito della sua sensibilità e del credito conseguito nel corso di una carriera pur tardivamente iniziata.
Il più recente binomio che vede come co-protagonista l’artista italo-inglese lo ha affiancato alla cantautrice newyorkese Dawn Landes, voce considerata “minore” della riscoperta folk dell’ultimo decennio, eppure già collaboratrice tra gli altri di Will Oldham e Josh Ritter.

I cinque brevi brani dell’Ep “Desert Songs” sono la testimonianza di un breve soggiorno della Landes nella residenza francese di Faccini, nel corso della quale i due artisti hanno avuto modo di combinare i rispettivi approcci musicali, guidati da un comune interesse per esperienze meditative condotte in luoghi solitari, da cui il titolo dell’Ep. La suggestione desertica non si limita al tema di fondo, trovando invece corrispettivo nella strumentazione, tanto essenziale quanto particolare, impiegata a supporto dei lievi intrecci delle due voci, che comprende elementi etnici quali kora e tanpura.

Eppure, piuttosto che un’impronta esplicitamente etnica, i cinque brani denotano un approccio folk in prevalenza classico (con la sola eccezione del mantra corale uptempo di “Crying Out Loud”), che alla polvere di un tempo sospeso associa, al più, quella di un deserto inteso quale fonte di contemplazione interiore.
Estremamente intimi sono infatti i duetti di “Heaven’s Gate” o di “Book Of Dreams”, che non ci si sorprenderebbe di ritrovare nel repertorio di un folksinger statunitense, mentre gli stessi strumenti etnici si dimostrano perfettamente fungibili a una classica chitarra, aggiungendo anzi ulteriore calore agli ovattati scambi armonici di Landes e Faccini, artefici in “Desert Songs” di naturali contaminazioni tra linguaggi musicali, all’insegna della condivisione di un evocativo ascetismo folk.


http://www.dawnlandes.com/
http://www.piersfaccini.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 febbraio 2016 da in recensioni 2016 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: