music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

pierce_warnecke_memory_fragmentsPIERCE WARNECKE – Memory Fragments
(Room40, 2016)

A margine di una serie di collaborazioni multimediali e, soprattutto, della sua attività accademica come docente della scuola di specializzazione musicale del Berklee College di Valencia, Pierce Warnecke presenta il suo primo lavoro solista nel quale traduce in pratica i propri studi su fonti sonore elettro-acustiche.

Dedicato, come da titolo, al tema del ricordo umano – posto in antitesi con la memoria digitale dei moderni supporti audiovisivi – “Memory Fragments” è appunto una sequenza di istantanee disarticolate nelle quali ottundenti stratificazioni sintetiche si alternano a segmentazioni ritmiche e destrutturazioni rumorose. La labilità della memoria umana viene dunque così fedelmente rappresentata attraverso impulsi sonori tra i cui incastri, spesso faticosi, è comunque dato intravedere stille armoniche acustiche, gravitanti in un universo misterioso e insondabile, proprio come le dinamiche nervose.

Lavorando alla composizione di concetti opposti, l’artista tedesco perviene così a un’applicazione pratica della propria ricerca, che ne combina l’aspetto puramente intellettuale con dinamiche concrete dal pronunciato impatto sonoro.

http://piercewarnecke.com/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 23 luglio 2016 da in recensioni 2016 con tag , , , , , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: