music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

BUCK CURRAN – No Love Is Sorrow
(Obsolete Recordings, 2020)

Da quando si è concluso il sodalizio personale e artistico degli Arborea, Buck Curran ha non solo proseguito il proprio percorso creativo, ma vi ha impresso un’evoluzione significativa, coincisa con il suo trasferimento in Italia e con la progressiva apertura a linguaggi non semplicemente folk. Nuova, compiuta dimostrazione se ne ricava da “No Love Is Sorrow”, terzo album solista del musicista del Maine, che attraverso dodici brani e quattro versioni alternative rimescola senza sosta le tessere di un mosaico il cui comune denominatore può essere individuato nella passione incontaminata per la musica e per i sentimenti da essa veicolati, che in entrambi i casi presenta ogni volta nuove sfumature da scoprire.

La tematica sentimentale, presente nemmeno troppo sotto traccia lungo gran parte del lavoro, non per questo lo rende affatto scontato, anzi ne innerva le molteplici sfaccettature nella stessa misura in cui i brani di Buck alternano caratteri acustici ed elettrici, canzoni e visionarie derive strumentali. Quelle arcane del precedente “Morning Haikus, Afternoon Ragas” (2018) nel nuovo lavoro cedono il passo a un significativo ritorno alle canzoni, anche grazie all’alternanza e al dialogo con quella di Adele H. Benché non manchino mantra chitarristici di più o meno torbida psichedelia, l’essenza più palpitante del lavoro risiede senz’altro nel poetico lirismo di “Deep In The Lovin’ Arms Of My Babe”, “Ghost On The Hill” e “One Evening”, oltre che nelle ascetiche ambientazioni improvvisate sulla chitarra e nella sorprendente pièce pianistica “Django (New Year’s Day)”.

“No Love Is Sorrow” incarna dunque fedelmente la propensione di Buck Curran a una trascendenza al tempo stesso spirituale e sonora, che unisce folk e psichedelia, scrittura cantautorale e ambience elettro-acustica seguendo traiettorie di istintiva spontaneità creativa.

https://www.facebook.com/BuckCurranMusic/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: