VV.AA. Drifts & Flurries – A Second Language Collectanea (Second Language, 2021) Mentre tutta la musica scorre ormai (troppo) velocemente tra playlist dematerializzate, l’etichetta Second Language mantiene vivo il gusto delle compilation, non solo presentate nelle abituali, curate edizioni fisiche, ma anche contrassegnate da un comune denominatore tematico. Dopo la raccolta estiva “Avenue With Trees” (2020), è…

THE LEFT OUTSIDES  Are You Sure I Was There?  (Cardinal Fuzz, 2020) Al quinto album, Alison Cotton e Mark Nicholas mantiene fede all’estetica vintage ricercata, fin dai supporti utilizzati, in tutte le proprie produzioni e anche nelle divagazioni collaterali in chiave più schiettamente sperimentale dalla metà femminile del duo. Gli undici brani raccolti in “Are…

SELAH BRODERICK Anam  (Western Vinyl, 2020) Per i Broderick, la musica è davvero una questione di famiglia. Mentre i compositi profili artistici di Peter ed Heather sono ormai consolidate realtà del panorama indipendente, l’ampiezza dei loro orizzonti creativi è persino riuscita a coinvolgere le inclinazioni musicali dei genitori; dopo che, con il padre Steve, Peter…

VV.AA. – The Quietened Dream Palace  (A Year In The Country, 2020) L’ultima uscita annuale delle esplorazioni tra naturale e immaginario di A Year In The Country riprende da un lato l’impronta visionaria che ha caratterizzato alcune delle ultime uscite del collettivo artistico inglese e dall’altro le sue componenti sonore più sintetiche e persino acide….

SONGS OF GREEN PHEASANT – When The Weather Clears  (Rusted Rail, 2020)* Le canzoni raccolte in “When The Weather Clears” rimandano a un tempo diverso, non soltanto perché la loro genesi originaria – sebbene non consacrata da un’uscita vera e propria – risale a oltre dieci anni fa, ma anche perché riportano al presente il…

LISA/LIZA – Shelter Of A Song (Orindal, 2020) Per il suo terzo album, Liza Victoria è tornata letteralmente a rifugiarsi nella scarna dimensione espressiva di chitarra e voce che caratterizzava le sue prime produzioni casalinga sotto l’alias Lisa/Liza. Accantonate per il momento la condivisione creativa e le vesti moderatamente elettriche del precedente “Momentary Glance” (2018),…

MOONCHY & TOBIAS – Moonchy & Tobias III(Tiny Room / Hidden Shoal, 2020) È un sodalizio ormai stabile quello della vocalist sperimentale milanese Pat Moonchy con il poliedrico orchestratore di atmosfere stranianti Todd Tobias. Al terzo album nel volgere di due anni, l’ambizioso binomio artistico prosegue sul binario tracciato dal precedente “Atmosfere” (2019), riempiendo di…

VV.AA. – The Layering (A Year In The Country, 2020) Dopo una breve pausa, riprendono le esplorazioni attraverso lo spazio e il tempo del collettivo artistico gravitante intorno all’etichetta A Year In The Country. Nell’occasione di “The Layering”, la traccia tematica non attiene a luoghi o a storie precisamente individuate, bensì piuttosto al fenomeno –…

A LILAC DECLINE – Shelter From The Shadows (Rusted Rail, 2020) Le scarne ambientazioni acustiche in bassa fedeltà del debutto “The Mountain Rages” (2017) avevano rivelato l’ispirata voce folk di Cecilia Danell, che sotto l’alias-anagramma A Lilac Decline dimostrava di saper spaziare tra visionario misticismo acustico e ricerca di soluzioni più varie sperimentali. Quest’ultimo profilo…

LILA TRISTRAM – Our Friends (Where It’s At Is Where You Are, 2020)* È sempre opportuno non farsi condizionare dalle etichette che in sede di promozione o da parte di giornalisti vengono associate a un musicista: quella di “Bon Iver al femminile” attribuita a Lila Tristram è in effetti abbastanza superficiale e fuorviante rispetto a…

HELENA MASSEY – Brothers Puffins & Half Skulls (Home Alone Music, 2020)* Continua a offrire proposte dai caratteri marcati e tutti propri il folk al femminile proveniente dal continente australe. All’ormai lunga schiera di musiciste “from down under” che si segnalano per personalità e freschezza espressiva, si può aggiungere senz’altro Helena Massey che, originaria dell’Australia…

DAVID IAN ROBERTS – From The Harbour (Cambrian, 2020) Non sono più quelli bucolici del precedente “Travelling Bright” (2019) gli orizzonti che caratterizzano il nuovo lavoro di David Ian Roberts, bensì quelli ben più ristretti della sua abitazione a Cardiff, forzatamente limitati durante la primavera scorsa. In quella dimensione creativa del tutto inedita hanno preso…

GILROY MERE – Adlestrop (Clay Pipe Music, 2020)* Anticipato a inizio anno dall’Ep “Over The Tracks”, il secondo lavoro sulla lunga distanza di Oliver Cherer sotto l’alias Gilroy Mere si colloca concettualmente in piena coerenza con la fascinazione dell’artista inglese per la ricerca di luoghi di archeologia industriale e delle storie che recano con sé….

BUCK CURRAN – No Love Is Sorrow (Obsolete Recordings, 2020) Da quando si è concluso il sodalizio personale e artistico degli Arborea, Buck Curran ha non solo proseguito il proprio percorso creativo, ma vi ha impresso un’evoluzione significativa, coincisa con il suo trasferimento in Italia e con la progressiva apertura a linguaggi non semplicemente folk….

CUBS – Frozen Waterfall (Rusted Rail, 2020)* Di tutta la piccola ma fervida scena artistica concentrata a Galway intorno all’etichetta Rusted Rail, il collettivo Cubs ha costituito negli anni il punto di incontro tra esperienze diverse e, dunque, in qualche misura la loro sintesi, ancorché saltuaria. “Frozen Waterfall” è infatti soltanto il terzo album firmato…

[streaming] Mt Went – The Owls Are Talking

Taken from “Fearful Void Series” preview compilation, featuring tracks from the album planned for release within “Built Upon A Fearful Void”, or “Fearful Void Series” for short, which is Lost Tribe Sound’s latest subscription series. The series will introduce 15 new full-length albums to the roster between June 2020 through June 2021. The line-up includes…

[video of the week] Ora Cogan – Sleeping

Taken from the new album, “Bells in the Ruins”, out July 13th via Prism Tongue Records. Ora Cogan is a multi-disciplinary artist and singer-songwriter based in Victoria B.C. She is known for her singular voice and cinematic compositions. While migrating between several cities and towns over the past decade, she has released seven albums and…

GILROY MERE – Over The Tracks E.P. (Clay Pipe Music, 2020) I mezzi di trasporto, intesi sia nel loro senso materiale che quale simbolo di connessioni personali ed espressive, hanno affascinato Oliver Cherer non meno della ricerca di tracce “spettrali” di vecchie storie e manufatti umani. Entrambi gli elementi ricorrono nel nuovo Ep del suo…

YANI MARTINELLI – Astral (Fox Food, 2020) La grande sensibilità della cassette-label inglese Fox Food per le voci femminili (Dana Gavanski, Captain, Cade) offre un pur limitato crisma di ufficialità alla nuova raccolta di canzoni di Yani Martinelli, cantautrice spagnola di nascita venezuelana. Nei suoi lavori, a partire da “Bubble Station” (2012), Yani ha sempre…