music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

RAPT – None Of This Will Matter 
(Z Tapes, 2020)

A volte, immancabilmente, è sufficiente un giro di chitarra dalle soffici risonanze per risvegliare dolci memorie e destare l’attenzione su una nuova, piccola produzione indipendente. Nell’occasione si tratta delle prime note di “Siren Bay”, brano di apertura di “None Of This Will Matter”, secondo lavoro di Jabob Ware, musicista di Brighton che dopo la pubblicazione del debutto “Within Thrall” (2019) ha attraversato un periodo di limitazione fisica che gli ha impedito di suonare altro che una chitarra classica.
Così, gli effetti di vago sapore shoegaze che caratterizzavano in principio il suo progetto Rapt hanno lasciato il posto ad arpeggi acustici lentamente cadenzati, sui quali la voce di Wade – alternata a quella suadente di Demi Haynes – distilla melodie intrise di fragile malinconia e serena contemplazione atmosferica.

Senza girarci troppo intorno, è difficile non pensare al timbro e al tocco chitarristico di Neil Halstead, del periodo Mojave 3 e di quello solista, ascoltando l’incantevole incipit di “None Of This Will Matter”, con il suo avvolgente crescendo che non sfocia in una prevedibile esplosione, mantenendosi invece su una morbida sequenza di loop potenzialmente infiniti. Ce n’è già abbastanza per innamorarsi dell’intero lavoro, pubblicato anche su cassetta a tiratura limitata, che nella sua breve mezz’ora di durata rivela altre piccole gemme di dolcezza e sognante introspezione, veicolata dapprima dalla voce di Demi, che assume la guida della seguente “Backwards”, e poi da un picking via via più deciso.

Il calore degli arpeggi acustici si pone quasi in contrasto con la soavità vocale di Ware, alimentata anche dall’ovattato ambiente sonoro di fondo e dai misurati arrangiamenti d’archi di Fernando Mendez, risultando tuttavia in ibridi dai contorni ora quasi solari (“Headlights”), ora più vaporosi e dilatati (“In Passing”). In piena coerenza con quanto riporta la stessa presentazione del progetto, “None Of This Will Matter” appare una declinazione acustica e rallentata di volute shoegaze, che nell’ispirata dimensione personale di Wade hanno trovato orizzonti di incantata contemplazione sentimentale e atmosferica.

https://www.facebook.com/raptfolk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 ottobre 2020 da in recensioni 2020 con tag , , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: