MODERN NATURE
Island Of Noise
(Bella Union, 2022)*

La deriva recente di Jack Cooper (Mazes, Ultimate Painting) conduce ad approdi sempre più distanti dalle premesse più legate al pop delle sue precedenti esperienze. “Island Of Noise”, secondo album dei suoi Modern Nature, pur sviluppando elementi già presenti in “How To Live” (2019) e negli Ep intercorsi negli anni successivi, li eleva a protagonisti di brani dalle sfumature jazzy sempre più evidenti. Non è un caso che entrambe le parti nelle quali si articola il lavoro siano aperte da strumentali dominati dal sax del musicista jazz Evan Parker e che anche all’interno di quasi tutte le altre restanti canzoni siano presenti inserti di fiati e clarinetto suonato dal componente della band Jeff Tobias.

Le vellutate soluzioni d’arrangiamento incorniciano una varietà di pregevoli spunti dell’innato senso della melodia di Cooper, che mostra di trovarsi perfettamente a proprio agio in atmosfere soffuse, che a tratti inclinano verso un velo di trasognata psichedelia. La delicatezza delle sue interpretazioni, unita alla ricercatezza letteraria dei testi, trova cosi nelle cornici sonore free, che via via si arricchiscono di elementi di post-modernità orchestrale, un adeguato complemento per realizzare una galleria di brani di obliqua, sospesa eleganza.

*disco della settimana dal 31 gennaio al 6 febbraio 2022

https://modernnature.band/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.