music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

SNORRI HALLGRÍMSSON – Chasing The Present (Original Soundtrack) (Moderna, 2020) Anche per il compositore islandese, che nel debutto “Orbit” (2018) aveva accostato orchestrazioni post-moderne e lirismo vocale, è giunto il … Continua a leggere

26 aprile 2020 · Lascia un commento

BLOMMA – Blomma (Moderna, 2020) Blomma è la risultante dell’interazione tra due musicisti che, nell’abdicare in parte ai rispetti percorsi creativi, li arricchiscono di elementi e suggestioni distanti da quel … Continua a leggere

14 marzo 2020 · Lascia un commento

JULIA GJERTSEN – Fragile (Moderna, 2019) Non è inedito vedere associati a opere di minimalismo da camera il concetto di fragilità, in particolare connesso ai contenuti armonici e alle ovattate … Continua a leggere

3 dicembre 2019 · Lascia un commento

ED CARLSEN – Morning Hour (Moderna, 2019) L’approccio non convenzionale alla composizione contemporanea palesato da Ed Carlsen nei suoi precedenti lavori “The Journey Tapes” (2016) ed “Elusive Frames” (2017) compie … Continua a leggere

10 ottobre 2019 · Lascia un commento

TAMBOUR – Constellations (ou comment arrêter le temps) (Moderna, 2019) È per la terza volta quella media dell’Ep la distanza con la quale si confronta Simon P. Castonguay proporre la … Continua a leggere

5 settembre 2019 · Lascia un commento

RICHARD LUKE – Glass Island (Moderna, 2019) Come già il lavoro dello scorso anno “Voz“, anche “Glass Island” è frutto della sinergia creativa del compositore scozzese Richard Luke con la … Continua a leggere

25 aprile 2019 · Lascia un commento

JOSH ALEXANDER – Hiraeth (Moderna, 2018) Un forte legame con le contraddizioni fisiche e paesaggistiche del territorio d’origine si traduce nell’ambivalenza di elementi che contraddistingue l’album di debutto di Josh … Continua a leggere

2 novembre 2018 · Lascia un commento

SNORRI HALLGRÍMSSON – Orbit (Moderna, 2018) Non è quel che potrebbe sembrare il debutto di un artista islandese, registrato negli studi di Ólafur Arnalds e pubblicato da un’etichetta specializzata in produzioni … Continua a leggere

20 giugno 2018 · Lascia un commento

VV.AA. – Intervals (Moderna, 2018) Nato da un’idea di Nils Frahm, il 29 marzo coincide ormai da qualche anno con il “piano day”, una giornata nel corso della quale numerosi artisti … Continua a leggere

15 aprile 2018 · Lascia un commento

ED CARLSEN – Elusive Frames  (Moderna, 2017) A un anno esatto da “The Journey Tapes”, Ed Carlsen riassume in un mini album di ventiquattro minuti lo stato dell’attività creativa posta … Continua a leggere

13 settembre 2017 · Lascia un commento

JAMES MALONEY – Gaslight (Moderna, 2017) A ennesima riprova di come formazione classica “accademica” e minimalismo compositivo non producano soltanto essenziali saggi di piano solo, può riportarsi il lavoro di … Continua a leggere

8 luglio 2017 · Lascia un commento

MANOS MILONAKIS – Festen (Moderna, 2017) Ancora la sonorizzazione di una pièce teatrale per il compositore greco Manos Milonakis, dopo la breve esperienza islandese del mini “Sólfar” (2016). Come nella … Continua a leggere

28 maggio 2017 · Lascia un commento

VV.AA. – Algorithmics (Moderna, 2017) Non poteva non celebrare la giornata dedicata alla musica pianistica l’etichetta specializzata canadese Moderna Records, che per l’occasione ha riunito alcuni degli artisti già facenti … Continua a leggere

12 maggio 2017 · Lascia un commento

DAIGO HANADA – Ichiru (Moderna, 2017) L’ambiente essenziale, inondato dalla luce solare, nel quale sono collocati un pianoforte verticale e i microfoni raffigurati nello scatto che accompagna la presentazione di “Ichiru” … Continua a leggere

24 febbraio 2017 · Lascia un commento

TIM LINGHAUS – Vhoir (Moderna, 2016) Sono sufficienti poco meno di venti minuti a Tim Linghaus per presentare la propria declinazione di ambience neoclassica e segnalare con decisione la propria … Continua a leggere

8 novembre 2016 · Lascia un commento

ED CARLSEN – The Journey Tapes (Moderna, 2016) La non convenzionalità dell’approccio di Ed Carlsen al neoclassicismo incentrato sul pianoforte si coglie fin dalla lettura della sua biografia artistica: non … Continua a leggere

13 settembre 2016 · Lascia un commento

TAMBOUR – Chapitre II  (Moderna, 2016) Il compositore canadese Simon P. Castonguay rilascia il secondo capitolo della sua esperienza artistica sotto l’alias Tambour, esattamente un anno dopo il primo. Anche … Continua a leggere

5 luglio 2016 · Lascia un commento

PLEQ – Kingdom Hall (Moderna, 2016) È persino raro ritrovare un musicista incline alle collaborazioni, nonché attivissimo produttore neoclassico-ambientale, quale Bartosz Dziadosz in veste di protagonista di un’opera pubblicata esclusivamente … Continua a leggere

13 febbraio 2016 · Lascia un commento

JACOB DAVID – Omkuld (Moderna, 2015) Per ottenere un ambiente sonoro particolare, nel quale far risuonare le timbriche atemporali del pianoforte, non è sempre necessario ricorrere a effetti elettronici o ad … Continua a leggere

15 settembre 2015 · Lascia un commento