music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

JESSICA PRATT – On Your Own Love Again (Drag City, 2015)* Fin dalle premesse di “On Your Own Love Again” si coglie l’avvenuto passaggio di grado quanto meno nella considerazione … Continua a leggere

In evidenza · Lascia un commento

THE DODOS – Individ (Polyvinyl / Morr Music) Reduci dalle riflessioni escapiste di “Carrier” (2014), per il loro sesto album Logan Kroeber e Meric Long si gettano nel cuore di un … Continua a leggere

27 gennaio 2015 · Lascia un commento

ALASDAIR ROBERTS – Alasdair Roberts (Drag City, 2015) La fedele rilettura, alla luce di una modernità comunque mai invasiva, delle storie e della tradizione musicale scozzese continua a rappresentare il … Continua a leggere

27 gennaio 2015 · 1 commento

LINEAR BELLS – Insides (Assembly Field, 2015) La sintesi tra camerismo neoclassico e sperimentazione ambientale condotta da David Teboul nel suo principale progetto Linear Bells si arricchisce di un nuovo … Continua a leggere

26 gennaio 2015 · Lascia un commento

[video of the week] The Declining Winter – This Sadness Lacks

Taken from “Home For Lost Souls” out late March on Home Assembly Music. http://www.homeassemblymusic.com/

26 gennaio 2015 · Lascia un commento

JASMINE GUFFOND – Yellow Bell (Sonic Pieces, 2015) Né le fragili armonie dell’alter-ego folk Jasmina Maschina, né le combinazioni elettroniche del duo Minit sono protagoniste del primo album a proprio nome … Continua a leggere

25 gennaio 2015 · Lascia un commento

VAGUE – Tempdays E.P. (Siluh, 2015) Mentre sembra aver smarrito parte dello slancio iniziale l’ondata revivalista pop-wave che aveva trovato il proprio fulcro nell’etichetta americana Captured Tracks, non accenna a … Continua a leggere

25 gennaio 2015 · Lascia un commento
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 427 follower