music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

JBM – Stray Ashes
(Western Vinyl, 2012)

Jesse B. Marchant consacra la sua transizione da attore-regista a cantautore, dando continuità a quanto dimostrato con “Not Even In July” (2009).
Supportato da un’etichetta di tutto rispetto, da un produttore del calibro di John Congleton e da un manipolo di navigati collaboratori, l’artista d’origine canadese fa un passo avanti rispetto alla scarna introspezione dell’esordio.

Pur conservando ambientazioni evocative e avvolgenti, Marchant si è dilettato a dosare ritmiche e loop elettrici per aggiungere mistero a brani sospesi tra serena imperturbabilità e latente inquietudine, tra una nebbia impalpabile e le limpide cartoline di un’America incontaminata, le cui atmosfere sottili si mantengono a distanza dai cliché alt-country.

(pubblicato su Rockerilla n. 383-384, luglio-agosto 2012)


http://www.jbm-music.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 settembre 2012 da in recensioni 2012 con tag , , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: